Compiono un importante passo avanti verso la post season i Los Angeles Clippers nel derby contro i Lakers, battuti 113-105. Mattatore Danilo Gallinari, con i suoi 23 punti, seguito da Lou Williams con 21. Grazie a questa sesta vittoria in otto partite, i Clippers si piazzano al settimo posto nella classifica della Western Conference.

Per i Lakers, ha nulla sono valsi i 27 punti messi a segno da LeBron James. E’ la nona sconfitta in 12 partite. L’ultima vittoria risale al 31 gennaio, proprio contro i Clippers.

Nelle ultime due stagioni, la squadra di Gallinari è stata quasi totalmente sconvolta a livello di organico; lo zoccolo duro è stato praticamente smantellato, ma le recenti manovre di mercato offrono ancora speranze playoff per la squadra di Los Angeles.

Per i Lakers, nonostante i 24 punti di Rajon Rondo, i 12 assist ed i 10 rimbalzi, i playoff sono a rischio. Dopo un assenza di cinque anni, il team spera di rientrare quest’anno, ma le troppe sconfitte patite a febbraio rischiano di compromettere l’obiettivo.

Due giorni dopo l’imbarazzante sconfitta contro i Phoenix, Luke Walton deve rinunciare a Brandon Ingram, costretto al forfait per un dolore alla spalla destra. Ingram ha giocato 50 partite di fila, con una media di 18,3 punti e di 5,1 rimbalzi. A questo infortunio, si è aggiunto quello in campo di Kyle Kuzma, causa distorsione alla caviglia, quando c’erano ancora 6:04 da giocare.

Sebbene i Lakers abbiano ancora un enorme vantaggio dai rivali, i Clippers hanno vinto la serie stagionale in ciascuno degli ultimi sei anni. Inoltre, hanno già vinto due dei tre scontri diretti. Il prossimo sarà il 5 aprile.