Formula 1, decisione incredibile: cancellato il GP della discordia!

Incredibile decisione della FIA che in Formula 1, decide letteralmente di cancellare, dal programma delle gare di quest’anno, il GP della discordia; Monza quindi, sarà ultima tappa europea, prima del gran finale “overseas”.

La guerra in Ucraina ha portato gravi conseguenze nel mondo dello sport. Un vero e proprio terremoto che ha cambiato gli equilibri a tutti i livelli. La Russia ha pagato caro il conto dell’aggressione militare, con i suoi atleti e squadre estromessi da – praticamente – tutte le competizioni sportive. Non fa eccezione la Formula Uno, visto che l’organizzazione ha cancellato il Gp di Russia (che si corre a Sochi). La gara è stata depennata dal calendario quasi subito dopo l’inizio della guerra. La corsa era in programma tra molto tempo, il prossimo 25 settembre.

formula 1
Formula 1, dopo il no al GP in Russia arriva una decisione inaspettata (Ansa)

Era il 17esimo appuntamento del mondiale, che era composto da 23 gare. Senza la corsa a Sochi queste sono scese a 22. La corsa in Russia doveva venire dopo quella a Monza, in Italia, dell’11 settembre. Tutti aspettavano di conoscere quale sarebbe stata la gara sostitutiva, ma non sono arrivate mai notizie. E di recente la federazione della Formula 1 ha fatto sapere che il vuoto lasciato da Sochi rimarrà tale. Nessuna gara sostitutiva, con il calendario che rimarrà a 22 gare. Dopo Monza, quindi, ci sarà una sosta di circa un mese e poi si proseguirà normalmente con il calendario, visto che le successive gare non subiranno variazioni di data.

Formula uno, Sainz vuole il riscatto a Barcellona

Intanto, il calendario attuale sta entrando nel vivo: in questo week end si correrà il Gran Premio di Spagna, che si correrà sul circuito di Barcellona-Montmelò. Per la Ferrari sarà l’occasione di riscatto e l’opportunità per provare a tornare alla vittoria. Ne è consapevole anche Carlos Sainz, lo spagnolo della Rossa è attualmente al quinto posto nella classifica mondiale piloti di Formula 1.

sainz
Carlos Sainz (LaPresse)

Per lui, ovviamente, sarà la gara di casa e c’è grande voglia di fare bene: “Dopo due anni senza tifosi o quasi, sono contento che in questa stagione ci sar il tutto esaurito in ogni parte del circuito. Ecco perché sono sicuro che il sostegno per la Ferrari e per noi piloti sarà davvero grandissimo su qualsiasi settore della pista. Posso promettere fin da ora che io e la squadra ce la metteremo tutta per dare ai nostri sostenitori una bella soddisfazione”.