Lukaku (Getty Images)

Una gara molto delicata quella in programma questa sera in casa Inter: la compagine nerazzurra se la vedrà in una San Siro esaurita contro il Borussia Dortmund, terzo appuntamento con i gironi di Champions League. Una sfida che i nerazzurri dovranno per forza vincere visto che nelle precedenti due uscite hanno totalizzato solo un punto. Se la capitolazione contro il Barcellona al Camp Nou poteva anche essere stata messa in preventivo, a pesare è il pareggio interno con lo Slavia Praga per uno a uno, gara che l’Inter avrebbe dovuto vincere ad ogni costo. La partita di questa sera suona quindi quasi come una sorta di “dentro o fuori” per il biscione, che in caso di sconfitta rischia davvero di dire addio al passaggio del turno. A livello di formazione, non dovrebbero essere previste grandi sorprese nell’undici scelto da Conte per il match, un 3-5-2 con Samir Handanovic a curare la porta, retroguardia a tre formata da De Vrij in mezzo, con Godin e Skriniar ai suoi fianchi. A centrocampo, Brozovic in regia con Barella e Vecino ai lati, e Candreva e Asamoah larghi sulle due fasce. Infine l’attacco, con la coppia gol di Sassuolo, Lautaro-Lukaku.

INTER-BORUSSIA DORTMUND IN DIRETTA STREAMING TV

La partita fra Inter e Borussia Dortmund in programma stasera alle ore 21:00, sarà visibile solo ed esclusivamente sui canali di Sky, di conseguenza bisognerà essere un abbonato alla tv satellitare. I canali che trasmetteranno il match di San Siro saranno Sky Sport Uno e Sky Sport 252, e vi ricordiamo anche la possibilità della diretta streaming tramite l’app dedicata, Sky Go, rivolta anche in questo caso ai soli abbonati a Sky. Infine la piattaforma streaming Now Tv, televisione satellite di Sky, la cui visione necessita anche in questo caso un abbonamento.

INTER-BORUSSIA DORTMUND LE PROBABILI FORMAZIONI

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Vecino, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku.
Borussia Dortmund (4-2-3-1): Hitz; Akanji, Hummels, Weigl, Guerreiro; Witsel, Delaney; Hakimi, Brandt, Hazard; Reus.