Bologna (Getty Images)

Il Bologna e la Sampdoria apriranno la domenica della nona giornata del campionato di Serie A 2019-2020, una sfida in programma alle ore 12:30 in quel dello stadio Dall’Ara. Andiamo a scoprire assieme le probabili formazioni dell’incontro, partendo dall’undici dei rossoblu. Ipotizzabile un 4-2-3-1 con l’immortale Palacio prima punta più avanzata, spalleggiato dal tridente di trequartisti formato da Orsolini a destra con Sansone sul versante mancino e in mezzo, sulla trequarti, Soriano. A centrocampo, linea mediana di mastini composta da capitan Poli e Dzemaili, mentre la difesa vedrà nel suo cuore la coppia Danilo-Bani, con Dijks terzino di sinistra e Mbaye a destra. Infine il portiere Skorupski, a completamento dell’11 partente. Modulo classico invece per la Samp di Ranieri, con Audero in porta, difesa formata da Bereszynski e Murru sulle due fasce, con Colley e Ferrari coppia di centrali. A centrocampo, Ekdal e Viera a fare da filtro fra difesa e attacco, con Rigoni e Jankto più larghi. Infine la coppia d’attacco composta da Gabbiadini e Quagliarella.

BOLOGNA-SAMPDORIA IN DIRETTA STREAMING TV

La partita fra Bologna e Sampdoria, in programma dalle ore 12:30 di oggi mezzogiorno, sarà visibile in diretta tv e in esclusiva su DAZN. Come ogni weekend, infatti, la piattaforma in streaming trasmetterà il cosiddetto lunch match, la gara del pranzo, e per visionare l’incontro in questione bisognerà sottoscrivere un abbonamento a DAZN dal costo di 9.99 euro al mese con i primi trenta giorni gratuiti di prova. Vi ricordiamo inoltre la possibilità di vedere DAZN direttamente dal decoder di Sky: per farlo dovrete sottoscrivere altresì un abbonamento, o eventualmente, qualora foste clienti della tv satellitare da almeno tre anni con pacchetto Sky Calcio e Sky Sport, DAZN sarà incluso nella vostra offerta in forma gratuita.

BOLOGNA-SAMPDORIA LE PROBABILI FORMAZIONI

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Dijks; Poli, Dzemaili; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio
Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Ferrari, Murru; Rigoni, Ekdal, Vieira, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella