Paulo Dybala, Juventus (web)

Buon compleanno Paulo Dybala. La stella della Juventus compie oggi 26 anni, e mai periodo poteva essere più felice. L’attaccante bianconero viene infatti dal gol vittoria siglato nella sfida di domenica sera contro il Milan, e oggi, in Arabia Saudita, sarà impegnato nell’amichevole di lusso contro il Brasile. Numerosi i messaggi di auguri ricevuti dallo stesso Dybala in queste ore, a cominciare da quelli della sua splendida metà, la fidanzata Oriana Sabatini: “Dove sei ora è il tuo compleanno e volevo dirti che spero che qui, là, ovunque e per sempre sia il più felice! – quanto scritto su Instagram sei una persona molto speciale che merita così tanto e spero di continuare ad accompagnarti per vedere tutti i tuoi sogni diventare realtà. Ti amo all’infinito amore mio”. La stessa Oriana ha poi ripreso il suo fidanzato mentre giocava ai videogiochi, o in posa al biliardino, pubblicando il tutto attraverso delle storie su Instagram.

PAULO DYBALA, COMPLEANNO CON GOL?

Auguri speciali anche da parte dell’ex compagno di squadra Claudio Marchisio: “Il 15 novembre festeggio uno dei giorni più importanti dell’anno. Oltre ad essere il compleanno di Roberta Sinopoli (sua moglie, ndr) è il compleanno di un’altra persona speciale, un vero amico. Buon compleanno anche a te Paulo Dybala. Insomma il 15 novembre è uno dei giorni a me più cari, anzi senza dubbio il giorno più caro in assoluto”, si legge. Pronta la replica di Dybala: “Oggi doppi festeggiamenti amico”. Un momento felice per Dybala, come dicevamo sopra, e pensare che durante la scorsa estate la Joya sembrava quasi sul punto di dire addio, prima di voler rimanere a tutti i costi saputo dello sbarco a Torino di Maurizio Sarri. E chissà che nelle prossime ore il giovane argentino non possa festeggiare nel migliore dei modi il suo compleanno, con una rete contro i rivali del Brasile, emulando la tripletta di ieri sera di Cristiano Ronaldo, a completamento di un periodo condito da due gol all’Inter, la magia contro il Diavolo, la doppietta in Champions con la Lokomotiv e la rete contro il Lecce: meglio di così…