Guardiola, Manchester City (Getty Images)

Match ad alto tasso di spettacolo in programma questa sera all’Etihad Stadium, dove, dalle ore 21:00, andrà in scena la gara fra i padroni di casa del Manchester City e gli ospiti dello Shakhtar di Donetsk. Si tratta di un incontro che sarà valevole per la quinta giornata dei gironi di Champions League, prestigiosa manifestazione per club giunta all’edizione 2019-2020. La compagine allenata da Pep Guardiola si trova in vetta al proprio girone, precisamente il Gruppo C, grazie ai dieci punti ottenuti nelle scorse quattro uscite, frutto di tre vittorie e un pareggio. Britannici che non sono ancora qualificati matematicamente agli ottavi di finale, ma con una vittoria questa sera potrebbero strappare l’ambito pass. Seconda posizione invece per la squadra ucraina di Donetsk, che di punti ne ha ottenuti cinque, gli stessi però della Dinamo Zagabria. Una gara quindi molto delicata per gli ospiti, che questa sera dovranno provare a vincere, o per lo meno, a portare a casa un punto, per mantenere aperto il discorso qualificazione, tenendo conto che la Dinamo giocherà in casa dall’Atalanta, ultima a un solo punto.

MANCHESTER CITY-SHAKHTAR DONETSK IN DIRETTA STREAMING TV

La partita fra il Manchester City e gli ospiti dello Shakhtar di Donetsk, in programma questa sera alle ore 21:00, sarà visibile in diretta tv solo e in esclusiva sui canali di Sky. Per seguire la gara dello stadio Etihad Stadium bisognerà quindi dotarsi di un abbonamento alla televisione satellitare, pena la non visione dell’incontro. I clienti di Sky potranno guardare il match anche in streaming, attraverso l’applicazione dedicata, Sky Go, riservata ai soli abbonati. L’app è disponibile in versione Android e iOS, e permetterà la visione dell’incontro ovunque vogliate attraverso lo smartphone, il tablet o il personal computer.

PROBABILI FORMAZIONI

Manchester City (4-3-3): Carson; Cancelo, Otamendi, Fernandinho, Mendy; De Bruyne, Gundogan, Silva; Mahrez, Gabriel Jesus, Sterling.
Shakhtar (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Matviienko, Ismaily; Alan Patrick, Stepanenko; Tete, Kovalenko, Taison; Moraes.