GIOVEDI’ 7 MAGGIO 2020…

Probabilmente quella di domani, sara’ una delle giornate più importanti, per quel che riguarda il nostro calcio, dal dopoguerra ad oggi.

Nella giornata di domani infatti, si riuniranno la lega di serie A, il ministro dello sport e gli altri organi istituzionali, per decidere se il campionato di serie A potra’ riprendere o meno. Gli esperti infatti, nella riunione di domani saranno chiamati a produrre tutti i dati che hanno raccolto, in questo periodo e ad esprimersi sui possibili scenari.

Le opzioni al vaglio sono molteplici e la decisione non sarà  sicuramente facile, anche perché, se da una parte c’e’ la volontà, di gran parte delle società, di portare a termine il campionato, principalmente per evitare danni incalcolabili all’ economia delle varie squadre, dall’altra c’e’ l’alto pericolo di contagio, dovuto al fatto che, il calcio e’ uno sport dove non si può  prescindere dal contatto fisico e dalla vicinanza interpersonale.

Bisogna precisare comunque, che anche nel resto d’Europa, le decisioni non sono ancora state prese ufficialmente. Da una parte infatti ci sono stati come Olanda e Francia, che hanno già  deciso di chiudere anticipatamente i relativi campionati.

Dalla parte opposta pero’, ci sono paesi come Spagna, Germania e Inghilterra su tutti, che sembrano decisi a riaprire i battenti, anche se non hanno ancora comunicato, nessuna data ufficiale.

Fatto sta che molte squadre, in special modo quelle tedesche sono già’ tornate al lavoro da qualche giorno e quindi la ripresa sembra davvero imminente, tanto che si parla già  di una ripresa tra il 15 e il 22 maggio.

Comunque ormai manca poco e domani, con grande probabilità’, anche noi avremo il tanto atteso responso e sapremo se, il campionato 2019/2020 potra’ avere un vincitore sul campo o meno.