Ronaldo e Al Khelaifi
Cristiano Ronaldo e Al Khelaifi
Ronaldo e Al Khelaifi
Cristiano Ronaldo e Al Khelaifi

Il presidente del Psg Al Khelaifi accelera per Cristiano Ronaldo

Il presidente del PSG Al Khelaifi vuole Cristiano Ronaldo ormai da tempo, voci sempre più numerose confermano una svolta. che nelle ultime settimane il presidente dei parigini ha accelerato per iniziare delle trattative con la Juventus.

Al Khelaifi aveva già provato nel 2018 ad aggiudicarsi il giocatore portoghese, con un’offerta di 150 milioni al Real Madrid, e uno stipendio netto di 45 milioni di euro. Però CR7 alla fine firma un contratto con la Juve fino al 2022. Anche se il giocatore e la squadra sono intenzionati a continuare il rapporto almeno fino alla scadenza del contratto, con un’offerta vantaggiosa per ambo le parti, la fine del sodalizio sarebbe anticipata.

Anche se il portoghese ha 35 anni il presidente parigino ha riservato per lui parole al miele in occasione di un’intervista:

“Anno dopo anno, Cristiano Ronaldo mostra una determinazione unica, una straordinaria forza di carattere. Rimane motivato da questo desiderio di migliorare ogni giorno e cerca sempre di andare oltre i suoi limiti. Ammiro questa volontà implacabile, è un grande esempio per tutti gli atleti che si stanno formando”

In attesa della decisione sulla ripresa della Serie A, nè Cristiano Ronaldo nè il club bianconero hanno fatto trapelare nessuna notizia, ma ormai la partenza del giocatore è sempre più probabile, visto anche il pressing del suo amato Real Madrid per il suo ritorno.

Mondiale Qatar 2022: Ronaldo giocatore immagine

Qatar 2022 Ronaldo
Mondiale Qatar 2022, Ronaldo giocatore-immagine

Il PSG è intenzionato a portare Ronaldo al Psg, anche in vista del mondiale che ci sarà tra due anni in Qatar. Al Khelaifi vorrebbe CR7  come giocatore-immagine del torneo. Inoltre nel Psg c’è bisogno di coprire i buchi nel reparto offensivo. Infatti entro la fine della prossima stagione lasceranno il club parigino Mbappé, Neymar e Cavani. Ad affiancare in attacco il portoghese ci sarebbe un altro fuoriclasse del calcio italiano in partenza, Mauro Icardi.