Champions League

Champions League

La UEFA ha ufficializzato la programmazione della parte finale della Champions League.

Nella stessa città, Lisbona, si disputeranno tutte le partite rimanenti. La finalissima sarà il 23 agosto sempre nella città portoghese.

Il 17 giugno un’assemblea ratificherà queste decisioni.

Per l’Europa League invece c’è la Germania. Duisburg, Gelsenkirchen, Düsseldorf e Colonia sono le quattro città tedesche dove si disputerà la parte finale della competizione, vedendo inoltre giocare Inter-Getafe e Roma-Siviglia.

Si prospetta un agosto infuocato per le squadre partecipanti ai massimi campionati europei. Ovviamente bisognerà tenere sotto controllo la situazione generale, e in caso di eventuali rischi la UEFA rivedrà il proprio piano.

Champions League: le squadre si preparano al ritorno nella competizione europea

Dopo che a maggio si vociferava di un possibile annullamento delle massime competizioni europee, si tirà un respiro di sollievo nel mondo del calcio. A poche settimane dalla ripartenza dei campionati europei e della Serie A, arriva il via libera per la UEFA.

Non tutte le squadre dovranno disputare gli ottavi di finale Infatti Atletico Madrid, PSG, Lipsia e Atalanta sono già riuscite a strappare il pass per i quarti di finale.

Invece altre due squadre italiane dovranno giocarsela per raggiungere i quarti. Juventus e Napoli giocheranno il secondo turno degli ottavi di Champions League ( al 1° turno Lione-Juventus 0-1, Napoli-Barcellona 1-1).

Tutto sommato per le squadre partecipanti la soluzione non è del tutto fastidiosa: infatti dato che la data della fine delle campionati nazionali è fissata al 3 agosto, i giocatori avranno tempo di riprendersi dai ritmi serratissimi del finale di stagione.