Guardiola e Bielsa, ma cosa dite! Il microfono rimane caldo

Manchester City – Leeds è ormai la gara per eccellenza tra Pep Guardiola e Marcelo Bielsa. Una battaglia in campo che è diventata spesso mediatica nel corso del tempo.

Guardiola e Bielsa - foto LaPresse
Guardiola e Bielsa in tempo di pace – foto LaPresse

Se in Italia abbiamo i sedicesimi di Coppa Italia, in Inghilterra si corre veloce ed è ancora tempo di Premier League. soprattutto per il Manchester City l’occasione sembra propizia contro il Leeds, vincere per aumentare le chance in testa è un obiettivo primario. È un’annata di riflessioni e di leggeri cambiamenti al City, il coraggio di chi sa cambiare in corsa potrebbe essere per una volta premiato. Pep Guardiola ha leggermente allargato i suoi orizzonti, questo suo Manchester rivisto non si basa più su un estremo tiki taka quanto su una costruzione corale e una maggiore incisività.

Ebbene sì, anche un club di Guardiola può vincere con un gol sporco o di rimessa. Lezione appresa in Premier League dalle contendenti, e dall’altra parte anche dal Leeds, che al contrario spesso subisce reti senza un motivo evidente. Ed è questo il maggior difetto della squadra di Marcelo Bielsa, sempre alla ricerca di un colpo di qualità soprattutto per la continuità. La sfida di stasera potrebbe comunque regalare delle sorprese.

Un caso di contraddizione vivente

Guardiola e Bielsa in panchina foto LaPresse
I due tecnici impegnati nella gara di stasera – foto LaPresse

Quella tra Manchester City e Leeds è una sfida con un sapore della polemica, delle incomprensioni e delle tante parole dette, ridette e forse abusate.

Nei fatti la querelle verbale è diventata alla fine una pantomima tra i due tecnici, quando hanno evidente un po’ abusato della retorica insopportabile, tanto per citare una citazione famosa di Vittorio Sgarbi al processo di Biscardi.

Era partito Pep Guardiola a lodare il tecnico argentino, definendolo in passato come dei migliori del mondo. Dichiarazioni che Bielsa, al contrario, prese quasi come una presa in giro, o comunque le andò a leggere con un occhio decisamente polemico. Così el loco si dimostrò tale anche nel replicargli, affermando come il calcio di Guardiola aveva fatto solamente danni.

Se c’era forse un pizzico di verità nelle parole di Bielsa, queste furono al centro del dibattito. Toccando nuovamente a Guardiola dare un giudizio sul tecnico del Leeds, ha affermato come Bielsa avrebbe vinto sicuramente tutti i titoli con in mano il Manchester City: e lo disse seriamente.

Forse preso dai rimorsi, il coach del Leeds non ritrattò ma cambiò totalmente opinione, nell’affermare che Guardiola in Inghilterra aveva fatto solo magie.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Un tecnico italiano guadagna simpatie all’estero

Insomma, chi ci capisce è bravo in questa torre di babele di dichiarazioni contraddittorie fra loro. E non mancheranno nemmeno prossimamente, la sfida tra i tecnici è più sul piano verbale che su quello tattico, se i pronostici saranno rispettati.