Pereyra diventa un caso: Udinese, il recupero è vitale

Il recupero di Roberto Pereyra tiene sulle spine l’Udinese. L’argentino è un elemento fondamentale per il centrocampo dei bianconeri ed è quanto si attendono anche i tifosi friulani, che vogliono vedere quanto prima il loro leader in campo.

Pereyra foto LaPresse
Roberto Pereyra leader dell’Udinese ai box – foto LaPresse

L’attesa è sempre più alta. Roberto Pereyra è l’uomo più atteso al ritorno in campo con l’Udinese. Sono aumentate le responsabilità per il centrocampista argentino, dopo l’addio di Rodrigo De Paul è lui il padrone e il leader assoluto della mediana.

Un leader che non disdegna la lotta agonistica, anzi. Calciatore prezioso … e meno lezioso rispetto al passato, la maturazione di Roberto Pereyra è passata soprattutto dalle esperienze vissute. Il tucumano sembrava uno dei tanti quando era arrivato all’Udinese quasi dieci anni fa, è riuscito però a ritagliarsi uno spazio davvero importante.

Pereyra era più un trequartista agli esordi, l’uomo da ultimo tocco ma anche capace di buone sgroppate per creare superiorità numerica. Il successivo passaggio alla Juventus lo ha reso protagonista, soprattutto nella prima stagione a Torino con Max Allegri. L’argentino divenne una sorta di dodicesimo uomo, sempre pronto in chiave tattica a sopperire ai bug della formazione juventina. Il grande rimpianto della finale persa contro il Barcellona, contro l’idolo e poi amico Leo Messi, fu quasi un segnale per tutto l’ambiente.

La realtà dei fatti, l’attesa di Roberto e dei friulani

Pereyra vs Napoli - foto LaPresse
Roberto Pereyra attende di tornare in campo – foto LaPresse

Il presente racconta però l’infortunio serio patito nella gara contro il Genoa. Dopo un quarto d’ora di gioco, si capì subito la gravità di quanto subito, la lussazione della clavicola è un problema abbastanza serio. L’operazione e i tempi di recupero con l’attesa ora di poter tornare a pieno regime, entro febbraio Pereyra sarà abile e arruolabile a tutti gli effetti per l’Udinese.

Una formazione che non può fare a meno del suo leader, necessario per raggiungere la salvezza. L’Udinese ha bisogno del suo leader a centrocampo, da quando è tornato dal Watford ci ha messo davvero poco a tornare alle vecchie maniere. Decisivo spesso con la maglia bianconera Pereyra ha ritrovato l’amore dei tifosi friulani, un calore mai interrotto.

La salvezza della scorsa stagione è arrivata grazie a buone prestazioni, fatte di ritmo, sostanza e qualità. Un centrocampista universale utilizzato spesso in più ruoli, addirittura come falso centravanti prima dell’arrivo di Beto: la polivalenza gli consentiva anche di approfondire ruoli un po’ ignoti.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Gli scherzi del calendario, ma quando si gioca?

Il countdown è cominciato, Roberto Pereyra ha un presente che racconta di un rientro in campo con l’Udinese per raggiungere la salvezza. Nella stagione dei 125 anni, servirà tutta la sua esperienza per mettersi al riparo e concedere al pubblico bianconero un’altra annata in Serie A.