Conte vuole il gioiello della Juventus: l’offerta è clamorosa

Conte vuole portare al Tottenham un gioiello della Juventus: pronta una clamorosa offerta per convincere il club bianconero, ma Allegri non è convinto.

Mckennie Morata Dybala
Mckennie, Morata e Dybala (© LaPresse)

Le big di Premier piombano sui gioielli della Juventus. Le attuali difficoltà, finanziarie e non solo, del club bianconero stanno rendendo molto appetibili alcuni dei calciatori più invista della formazione allenata da Allegri. In particolare, è Antonio Conte a sembrare intenzionato a voler fare la spesa in Italia, con un occhio di riguardo proprio sulla Juve, sua ex squadra ma anche grande rivale negli ultimi anni.

Uno è in particolare il calciatore che piacerebbe moltissimo al tecnico salentino avere al Tottenham. Un giocatore completo, moderno, dinamico, capace d’inserirsi ma anche di fare quantità quando necessario. Attualmente un perno per la formazione di Allegri, ma non un incedibile. Anche perché, di incedibili veri, nella Juventus attuale forse non ce n’è nemmeno uno.

Non è un segreto che agli inglesi piacca Dejan Kulusevski, uno dei giovani che maggiormente ha deluso fin qui in bianconero. Non è però lui il primo obiettivo chiesto da Conte. Il tecnico ex Inter ha infatti chiesto a Paratici di fare di tutto per portare alla sua corte un altro gioiello bianconero. E la prima offerta degli Spurs è stata davvero incredibile.

Leggi anche -> Juventus, che colpo: in arrivo un giovane inseguito da mezza Europa

Conte vuole McKennie: prima offerta alla Juve

Potrebbe sembrare Dybala attualmente il calciatore più in vista tra quelli che potrebbero lasciare la Juve. Ma l’argentino, nonostante le difficoltà, potrebbe nel giro delle prossime settimane arrivare all’ambito rinnovo. E allora sono altri attualmente i calciatori più richiesti in Europa: Alvaro Morata, quasi promesso sposo al Barcellona, e Weston McKennie, che invece piace moltissimo a Conte.

McKennie Juve
McKennie e la Juve (© LaPresse)

Per allenare il talento a stelle e strisce il tecnico degli Spurs sarebbe pronto a fare anche un grande sacrificio. La prima offerta della squadra londinese alla Juventus prevede infatti non contanti, ma uno scambio con uno dei mediani attualmente alla corte di Conte.

Potrebbe interessarti -> Il rientro che salva la Juventus: campioni per cambiare

Come riferito dalla Gazzetta dello Sport, sul piatto Paratici avrebbe messo Tanguy Ndombelé, centrocampista francese di origini congolesi, ex Olympique Lione, che tanto piaceva fino a pochi anni fa proprio alla Juve e ad altri importanti club europei. Ma il tempo è passato, in Premier il calciatore non è riuscito a imporsi e ad oggi Allegri non sembrerebbe convinto della sua utilità. Il primo assalto a McKennie potrebbe dunque essere fallito, ma è probabile che entro la fine del mese qualcosa possa ancora succedere.