Europa e Conference League, quarti di finale: formazioni, diretta tv e streaming

Europa e Conference League 2021/22: pronostici sulle partite di andata dei quarti di finale delle due coppe continentali minori, con protagoniste ancora due squadre italiane.

Europa League e Conference League 2021/22 entrano nel vivo. Le due manifestazioni ‘minori’ organizzate dall’Uefa sono arrivate ai quarti di finale. Al traguardo e al successo per le squadre ancora in corsa restano solo cinque partite, e tutte le compagini in gara possono ancora sognare una straordinaria vittoria. Tra le squadre ancora in corsa, sia in Europa League che in Conference League ci sono formazioni italiane: l’Atalanta nella prima e la Roma nella seconda. Andiamo ad analizzare nel dettaglio cosa ci aspetterà in questo turno di ritorno delle “altre” due coppe europee in palio.

Europa League: i quarti di finale

Arrivati a questo punto, nessuna squadra può più sbagliare. L’Europa League è entrata nella fase decisiva e, mai come in questi momenti, assomiglia sempre più a una seconda Champions League. Quest’anno poi ancora di più, visto che in corsa c’è anche una grandissima europea come il Barcellona, che se la vedrà con l’Eintracht di Francoforte.

Più equilibrate le altre sfide in tabellone. Alla gara dell’Atalanta, chiamata all’impresa con il Red Bull Lipsia, si affiancano infatti la gara tra Sporting Braga e Rangers di Glasgow e quella, ancora più intrigante, tra il West Ham e l’Olympique Lione.

Uefa europa league

Eintracht-Barcellona: formazioni e dove vederla

Sfida impari in tutto e per tutto quella tra la squadra tedesca e quella catalana. La formazione di Francoforte, che lo scorso anno ha sfiorato la qualificazione in Champions, sta stentando in Bundesliga ed è reduce da un deludente pareggio contro l’ultima in classifica. Evidente che, oggi come oggi, il vero grande obiettivo sia andare avanti in Europa. Per farlo però servirà una vera impresa.

Il Barcellona, infatti, nella stagione più complessa della sua recente storia, è riuscita a recuperare la propria identità grazie a Xavi e ha messo nel proprio motore, con il mercato di gennaio, alcuni giocatori in grado di cambiare gli equilibri di ogni partita. Lo ha dimostrato superando già agevolmente Napoli e Galatasaray e anche in Liga, recuperando posizione su posizione, fino ad arrivare all’attuale secondo posto. Pronostico: Multigol trasferta 2-4 e probabile risultato esatto 1-3/1-2

Eintracht Francoforte (3-4-2-1): Trapp; N’Dicka, Tuta, Hinteregger; Chandler, Jakic, Sow, Kostic; Kamada, Lindstrom; Borre

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Araujo, Pique, Jordi Alba; Pedri, Busquets, De Jong; Traoré, Aubameyang, Ferran Torres

Il calcio d’inizio è previsto alle ore 21. La diretta sarà disponibile per l’Italia su DAZN e su Sky Sport.

Atalanta Europa League
Atalanta Europa League (© LaPresse)

Lipsia – Atalanta: formazioni e dove vederla

Gara di grandissimo fascino per l’Atalanta di Gasperini, che torna in Germania, lì dove ha già superato il temibile Bayer Leverkusen. Rispetto ai rossoneri, però, la squadra di Lipsia è ancora più in forma. In piena corsa per il ritorno in Champions, nell’ultimo turno ha dominato il Borussia Dortmund, vincendo al Signal Iduna Park per 4-1.

Diverso il discorso per gli orobici, sconfitti in casa per 3-1 contro il Napoli e ancora una volta apparsi fragili in difesa, soprattutto tra le mura amiche. Va però detto che, al di là del risultato, la squadra nerazzurra è viva come non mai ed è pronta a giocarsi le sue chance contro un rivale competitivo. Pronostico: GG e probabile risultato esatto 2-1/3-2

Lipsia (4-2-3-1): Gulacsi, Klostermann, Orban, Gvardiol, Mukiele, Szoboszlai, Kampl, Angelino, Forsberg, Poulsen, Nkunku

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Demiral, Palomino, Djimsiti; Maehle, Freuler, De Roon, Zappacosta; Malinovskyi, Pasalic; Boga

Calcio d’inizio alle ore 18.45. Anche in questo caso la partita sarà visibile ini tv su Sky Sport e in streaming sia su Sky Go che su DAZN.

Conference League: i quarti di finale

Arrivati alle fasi conclusive, anche la giovanissima Conference League assume un aspetto molto affascinante. In corsa ci sono ancora alcune squadre di altissimo prestigio. Non solo la Roma di Moruinho, ma anche l’Olympique Marsiglia e due grandi olandesi come il PSV e il Feyenoord.

Se la squadra italiana avrà l’occasione di cancellare l’onta dei gironi con il Bodo-Glimt, l’ostacolo per i francesi sarà rappresentato dal PAOK Salonicco. Gara sulla carta agevole per il Feyenoord, che potrà giocarsi un posto in semifinale con lo Slavia Praga, tra le otto arrivate fin qui una delle meno attrezzate. Diverso il discordo del PSV, che dovrà invece compiere una semi-impresa contro il Leicester, non fosse altro per valore della rosa e disponibilità economiche.

Abraham Roma Conference League
Abraham Roma Conference League (© LaPresse)

Bodo Glimt-Roma: probabili formazioni e dove vederla

C’è una delle sconfitte più umilianti della propria storia da cancellare. La Roma di Mourinho torna sul luogo del delitto, lì dove sarebbe potuto naufragare un progetto tecnico, lì dove avrebbe potuto essere sepolto, il sogno di una grande Roma, guidata dallo Special One. Con fatica e attraverso un lungo percorso, il portoghese è invece riuscito a ridare dignità alla squadra giallorossa, che ora ha una grande occasione: rendere vana la disfatta per 6-1 dello scorso ottobre.

La Roma ora è decisamente un’altra squadra e stavolta non ci dovrebbe essere storia, ma a rendere comunque un po più rischiosa la sfida, è il maggior riposo della squadra norvegese, che in questo momento, non è impegnata nel campionato scandinavo, fermo per la pausa invernale. La Roma però, anche nell’ultimo turno con ha dimostrato di essere in forma e tutto fa credere che per la squadra di Mourinho, ci siano ampie possibilità di tornare a casa con un risultato favorevole. Mourinho non vuole correre rischi e in Norvegia stavolta, si affiderà all’undici titolare, anche se purtroppo, dovrà fare a meno di Zaniolo che ha riportato un affaticamento muscolare. Pronostico: Multigol trasferta 2-4 e probabile risultato esatto 1-3/0-2

Bodo/Glimt (4-3-3): Haikin; Sampsted, Moe, Hoibraten, Wembangomo; Vetlesen, Hagen, Saltnes; Solbakken, Espejord, Pellegrino.
Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Oliveira, Cristante, Zalewski; Mkhitaryan, Pellegrini; Abraham.
La gara potrà essere vista in streaming su DAZN, su Sky e anche in chiaro su TV8.

Leicester-PSV: formazioni e dove vederla

Sfida tra due squadre con ambizioni differenti, a inizio stagione, ma che si ritrovano a doversi contendere un posto tra le migliori quattro della terza competizione europea. Il Leicester quest’anno sta faticando più del dovuto in Premier, ed è lontana dalla qualificazione alle coppe. Un destino beffardo dopo la Champions sfiorata lo scorso anno.

Per il PSV è ancora vivo il sogno di vincere il titolo dell’Eredivisie, ma un pareggio nell’ultima giornata ha portato l’Ajax a staccarsi di qualche punto. Ora il distacco è di 4 lunghezze, ed è difficile immaginare un recupero incredibile nelle ultime giornate, considerando la disparità nel campionato olandese tra i Lancieri e le altre. Pronostico: Multigol  2-4 e probabile risultato esatto 2-2/2-1

Leicester (4-2-3-1): Schmeichel, Justin, Amartey, Soyuncu, Castagne, Mendy, Tielemans, Maddison, Dewsbury, Barnes, Iheanacho

PSV (4-2-3-1): Drommel, Mauro, Teze, Boscagli, Max, Gutierrez, Sangaré, Gotze, Doan, Veerman, Zahavi

Anche la sfida tra queste due importanti formazioni sarà visibile su Sky e DAZN.