Juventus, brutto colpo per la stella: la dirigenza ha deciso

Juventus, è scattato il rinnovo automatico del giocatore bianconero ma adesso la società vuole rivedere lo stipendio. Riusciranno club e calciatore a raggiungere un nuovo accordo? Il punto della situazione.

La Juventus è riuscita a rimettere in sesto una stagione che sembrava diventata a un certo punto davvero complicata. La partenza soprattutto non è stata per nulla entusiasmante. La squadra allenata da Massimiliano Allegri ha perso molti punti nelle prime giornate del campionato di Serie A.

Juventus
Juventus (Instagram)

Dopo poche settimane dall’inizio della stagione i primi posti erano diventati molto lontani e la stagione sembrava addirittura compromessa. Il tecnico livornese è stato in grado però di far emergere le qualità della rosa che aveva a disposizione.

Così i bianconeri sono riusciti a compiere una bella rimonta e ora si trovano al quarto posto in classifica, a pochi punti da Milan, Inter e Napoli che la precedono. Insomma in società possono tirare un sospiro di sollievo, anche in vista della prossima stagione. Infatti molto probabilmente la squadra juventina parteciperà anche alla prossima edizione della Champions League.

Leggi anche -> Ibrahimovic senza freni: la dichiarazione lascia senza parole – VIDEO –

Juventus, scattato il rinnovo automatico per Cuadrado ma ora il club cerca una nuova intesa

Nella massima competizione europea potranno contare ancora di Juan Cuadrado. L’esterno è un giocatore fondamentale nei meccanismi di gioco di Allegri. Il colombiano offre numerosi assist ai propri compagni di squadra. Il club bianconero però ha rischiato di perdere il laterale sudamericano a parametro zero.

Juventus
Juventus (Instagram)

Tuttavia grazie a una clausola presente nel suo contratto la scadenza è stata portata al termine della prossima stagione. Difatti il giocatore ha raggiunto le quaranta presenze stagionali ed è dunque scattato il rinnovo automatico a giugno 2023 allo stesso ingaggio attuale, vale a dire a cinque milioni di euro.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport però, la società bianconera vorrebbe rivedere i parametri economici in quanto sarebbero fuori le linee guida che prevederebbero l’abbassamento del monte ingaggi, anche considerata l’età del colombiano che ora va per 34 anni. Il club sarebbe quindi al lavoro per una nuova intesa che potrebbe prevedere uno stipendio spalmato su due stagioni.