Povero Salah: la stella del Liverpool umiliata da tre tunnel di seguito… – VIDEO –

Anche un vero campione come Momo Salah può incappare in una giornata storta: il calciatore egiziano del Liverpool è stato letteralmente umiliato con tre tunnel consecutivi, che non hanno lasciato adito a recriminazioni.

Mohamed Salah i tunnel, di solito li fa agli avversari e di certo, non è abituato a riceverne ne uno e ne tantomeno tre di seguito. L’attaccante del Liverpool è stato letteralmente umiliato da un ragazzo dal talento smisurato, probabilmente anche più grande del suo. Una brutta figura per il trascinatore dei Reds di Klopp, un campione assoluto che nelle ultime stagioni, ha dimostrato di essere uno dei migliori calciatori al mondo.

Mohamed Salah Liverpool
Mohamed Salah (© LaPresse)

Certo, non è che la difesa e l’interdizione siano le qualità migliori del calciatore ex Roma. Come tutti gli attaccanti, Momo è più bravo a offendere che a difendere, e non è certo diventato un campione quale è grazie alla sua capacità di rubare il pallone agli avversari. Difficilmente però i suoi fan avrebbero mai immaginato di vederlo umiliato così da un ragazzo non proprio di nome, non un campione conosciuto come lui. Almeno tra chi non è interessato al suo mondo.

Inerme, confuso, incapace di regire. Salah si è fatto beffare da un talento forse tecnicamente anche migliore di lui. Un ragazzo che gli ha fatto un tunnel, e lo ha preso in giro in tanti altri modi, al punto da diventare un idolo sui social. E basta guardare questo video per capirne il motivo.

Leggi anche -> Qatar 2022, altro che Italia: tutte le stelle escluse dal Mondiale

Momo umiliato da un freestyler: che numeri!

Non è stato ovviamente durante un match ufficiale che Momo si è ritrovato umiliato e sbeffeggiato, bensì in un evento promozionale organizzato con la partecipazione di Sean Garnier. Per chi non conoscesse, si tratta di uno dei freestyler più forti e talentuosi al mondo, un due volte campione del mondo.

Momo Salah
Momo Salah (© LaPresse)

Un artista del pallone, in grado di farsi beffe anche di un fuoriclasse come Salah. Non una, non due, ma ben tre volte. La prima in maniera clamorosa, finta di tacco e palla nascosta sotto la maglietta, con Momo impegnato a cercarla a terra, senza fortuna. La seconda volta con il più classico dei tunnel di tacco vero e proprio. E la terza addirittura con un altro tunnel, forse ancora più umiliante del precedente. Guardare per credere.

Insomma, non ha passato i dieci minuti migliori della sua vita il calciatore egiziano, sbeffeggiato così. Certo, lì per lì ha mostrato il sorriso, ma è facile immaginare che in cuor suo abbia pensato: “Ma chi me l’ha fatto fare?“.