Serie A 2021-2022: pronostici e consigli sul 34° turno, diretta tv e streaming

Serie A 2021-2022: i pronostici sulle gare della trentaquattresima giornata del campionato italiano.

La 34esima giornata della Serie A 2021/2022 prenderà il via il 23 aprile 2022, con ben quattro anticipi interessanti. Scenderà in campo, infatti, la squadra favorita per la vittoria dello scudetto. Nella nostra analisi sul prossimo turno del campionato italiano troverete tutte le informazioni utili ed i nostri pronostici per scommettere su tutto il turno che si disputerà su tre giorni.

Nell’ultima giornata il campionato, pur rimanendo ancora apertissimo, è sembrato prendere la strada di Milano, sponda Inter. Se la squadra nerazzurra ha fatto il suo dovere vincendo, seppur con qualche affanno, alla Spezia, e il Milan ha saputo rispondergli tornando a fare i tre punti, con il minimo sforzo, con il Genoa nella giornata del venerdì santo, la Pasquetta ha di fatto messo fuori dai giochi per il tricolore il Napoli, fermato sull’1-1 dalla Roma.

Juventus Sassuolo
Juventus Sassuolo (© LaPresse)

Serie A: la testa della classifica

Parlare di sorpresa forse è troppo, ma è vero che il Napoli, dopo aver frenato bruscamente con la Fiorentina, era chiamato a una pronta reazione in un Maradona stracolmo di entusiasmo contro la Roma di Mourinho. Invece, gli azzurri si sono fatti rimontare all’ultimo minuto, al termine di una prestazione bipolare, e hanno compromesso del tutto il sogno scudetto, che oggi più che mai è tornato a essere una chimera.

Attualmente la situazione è chiaramente favorevole alle due milanesi, reduci dall’ennesimo derby di questa stagione, stravinto dall’Inter. I nerazzurri, vincendo con il Bologna nel recupero della prossima settimana, potrebbero addirittura mettere tra sé e il Napoli 5 punti a 4 giornate dal termine. E per gli azzurri sarebbe quella la vera sentenza.

Cos’è successo nelle altre gare della 33esima giornata di Serie A 2021/2022

Il risultato del Maradona dà grande morale invece alla Roma. Nonostante Mou si sia lamentato ancora una volta per l’arbitraggio di Di Bello (che in verità ha scontentato tutti, pur prendendo le decisioni corrette negli episodi chiave), la squadra giallorossa è rimasta in scia della Juventus, complice l’imprevisto 1-1 dei bianconeri contro il Bologna allo Stadium.

Chi prosegue nella propria marcia trionfale in questo periodo è la Fiorentina di Italiano. Con una gara in meno, la viola potrebbe potenzialmente addirittura sognare il rientro in corsa per la Champions, magari approfittando di un ulteriore passo falso bianconero e dello scontro diretto dell’ultima giornata al Franchi.

Pareggio e sofferenza per la Lazio di Sarri all’Olimpico contro il Toro di Juric, mentre il Verona è tornato a volare e ha imposto la propria grinta anche all’Atalanta di Gasperini, sempre più in difficoltà e oggi fuori dall’Europa.

In zona retrocessione si rilancia il Cagliari, che vince di misura in casa con il Sassuolo e mette momentaneamente sei lunghezze tra sé e le inseguitrici. Attenzione però: se il Venezia continua a mettere in fila sconfitte su sconfitte, e il Genoa di Blessin sembra aver esaurito la propria magia, la Salernitana ha piazzato due vittorie consecutive, una a Genova con la Samp e una nel recupero con l’Udinese, che potrebbero riaccendere le speranze salvezza granata.

Serie A 2021/2022 diretta tv e streaming

Tutte le partite del campionato di Serie A in questa stagione sono visibili sui dispositivi mobili o in televisione attraverso l’app di DAZN. Tre gare a turno sono invece trasmesse anche da Sky. In questa trentaquattresima giornata si potranno vedere su entrambe i broadcast le sfide tra Hellas Verona e Samdporia del sabato sera, il lunch match tra Salernitana e Fiorentina e il posticipo del lunedì tra Sassuolo e Juventus

Serie A: Inter-Roma (Ansa)
Inter-Roma (Ansa)

Serie A: le gare più importanti

Inter-Roma: probabili formazioni e ultimissime

L’Inter campione d’Italia, lanciatissima verso il secondo successo tricolore e reduce dal trionfo in semifinale di Coppa Italia contro il Milan, cercherà di rendere perfette queste ultime settimane di festa regalando il più caloroso dei benvenuti allo Special One José Mourinho, che tornerà con la sua Roma per la seconda volta a San Siro. Prevedibile un’accoglienza da re, anche se poi sul campo i nerazzurri faranno di tutto per regalargli un dispiacere. In questa fase della stagione c’è poco spazio per i sentimenti.

Ultime dai ritiri

In dubbio Vidal, uscito malconcio dal derby, Inzaghi non dovrebbe proporre grossi cambiamenti al suo undici tipo, con Lautaro titolare accanto al grande ex Dzeko e Perisic e Dumfries confermati sugli esterni. Discorso simile per Mou, che dovrà fare a meno, per squalifica e infortunio, di Zaniolo. Al suo posto avanza come supporto ad Abraham il tuttofare Mkhitaryan, con la cerniera di centrocampo formata da Pellegrini, Cristante e Oliveira.

Inter (3-5-2): Handanovic; De Vrij, Skriniar, Bastoni; Dumfries; Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez.

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini, Cristante, Oliveira, Zalewski; Mkhitaryan, Abraham.

Le squadre scenderanno in campo al San Siro alle ore 18 del 13 aprile.

Empoli-Napoli: probabili formazioni e ultimissime

Ultime, residue, chance di coltivare ambizioni scudetto per il Napoli di Spalletti, reduce da un punto conquistato nelle ultime due gare. Certo, il sogno è quello di un folle, perché oggi il distacco da Inter e Milan non appare colmabile. Tuttavia gli azzurri hanno il dovere di provarci, anche per non venire invischiati in una lotta con la Juventus per il terzo posto. E per reagire dovranno superare l’Empoli, la squadra peggiore del girone di ritorno. Gli uomini di Andreazzoli non vincono dallo scorso dicembre, proprio da quel clamoroso successo al Maradona. Che sia un segno del destino?

Ultime dai ritiri

Al di là dei lungodegenti, ormai ai box per il resto della stagione, Andreazzoli può contare su tutta la formazione tipo. Ballottaggi in difesa e sulla trequarti, in particolare tra Henderson e Di Francesco. Più enigmatica la situazione in casa Napoli. Gli azzurri dovranno fare a meno di Koulibaly squalificato. Recupera però in extremis Juan Jesus, che dovrebbe prendere il suo posto. Difficile il rientro di Di Lorenzo, che potrebbe magari essere schierato per uno spezzone, mentre Lobotka, infortunatosi contro la Roma, dovrebbe essere rimpiazzato da uno tra Zielinski (favorito) e Demme.

Empoli (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Bajrami, Henderson; Pinamonti.

Napoli (4-3-3): Ospina; Zanoli, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Zambo Anguissa, Fabian, Zielinski; Lozano, Osimhen, Insigne.

Le squadre si affronteranno al Castellani alle ore 15 di domenica 24 aprile.

Serie A: Lazio-Milan (Ansa)
Lazio-Milan (Ansa)

Leggi anche: Bundesliga 2021/2022: pronostici e consigli, diretta tv e streaming delle gare più importanti del 31° turno

Lazio-Milan: probabili formazioni e ultimissime

La Lazio si gioca le ultime chance per sognare un posto in Champions, o comunque per rendere accesa la lotta all’Europa League. Il Milan, dal canto suo, se vuole cancellare l’onta del derby di Coppa Italia e restare in vetta alla classifica ha un solo risultato: la vittoria. Con queste premesse, la sfida dell’Olimpico si presenta forse come la più equilibrata e avvincente di questo turno di campionato. Anche se, va detto, in questa stagione Milan e Lazio si sono già incrociate due volte, tra campionato e Coppa Italia, entrambe a San Siro. Risultato? 2-0 per i rossoneri in campionato, 4-0 in coppa.

Ultime dai ritiri

Ad aiutare la squadra di Pioli potrebbe essere la settimana tormentata vissuta da Sarri e i suoi. Sette calciatori, tra cui titolari fondamentali come Milinkovic, Strakosha e Marusic, hanno avuto l’influenza. Pedro e Luiz Felipe, inoltre, sono ancora alle prese con qualche dolorino fisico. Dovrebbero rientrare tutti, ma un turn over forzato non sorprenderebbe più di tanto. Per il Milan ancora fuori i soliti noti. Resta il dubbio su Rebic, che potrebbe tornare all’ultimo minuto tra i disponibili. In ogni caso, l’unico vero ballottaggio sembrerebbe sulla trequarti, con Messias leggermente favorito su Saelemaekers.

Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Theo Hernandez, Tomori, Kalulu, Calabria; Bennacer, Tonali; Rafael Leao, Kessie, Messias; Giroud.

Le squadre si affronteranno all’Olimpcio alle ore 20.45 di domenica 24 aprile.

Serie A 2021-2022

Come è andato il 33° turno

 

Spezia – Inter: X2 e multi-gol 1-4  (0-1/1-2) 1-3

Milan – Genoa: multi-gol casa 2-4  (3-1/2-0) 2-0

Cagliari – Sassuolo: GG  (2-1/1-2) 1-0

Udinese – Empoli: 1X e multi-gol 2-5  (2-1/1-1) 4-1

Sampdoria – Salernitana: 12 e multi-gol 1-4  (2-1/1-2) 1-2

Fiorentina – Venezia: 12 e multi-gol 1-4  (2-1/1-2) 1-0

Juventus – Bologna: multi-gol casa 2-4  (2-1/2-0) 1-1

Lazio – Torino: multi-gol 1-3  (1-1/1-0) 1-1

Napoli – Roma: multi-gol 2-5  (2-1/1-2) 1-1

Atalanta – Verona: 12 e GG  (3-1/1-2) 1-2

 

Serie A

Serie A 2021-2022: i pronostici della trentaquattresima giornata

Il trentaquattresimo turno

Veniamo adesso alle partite che si disputeranno in questa trentaquattresima giornata di serie A 2021-2022 e analizziamole insieme, individuando i possibili pronostici. Ecco le partite che si giocheranno dal 23 al 25 aprile 2022 con i nostri consigli:

 

Torino – Spezia: multi-gol 1-3  (2-1/1-0)

Venezia – Atalanta: X2 multi-gol 2-5  (1-2/1-3)

Inter – Roma: multi-gol 1-3  (2-1/1-1)

Verona – Sampdoria: 1X e multi-gol 2-5  (2-1/2-0)

Salernitana – Fiorentina: X2 e multi-gol 1-3  (1-1/1-2)

Bologna – Udinese: X2 e multi-gol 2-5  (1-1/1-2)

Empoli – Napoli: X2 multi-gol 2-5  (1-3/1-2)

Genoa – Cagliari: X2 e multi-gol 1-3  (1-1/1-2)

Lazio – Milan: multi-gol 1-3  (0-2/1-2)

Juventus – Sassuolo: GG  (1-1/2-1)