Disastro Ferrari: a Imola grave errore di Leclerc e Verstappen ne approfitta

Imola è amara per le rosse e Verstappen sale a meno 27. Il pilota della Red Bull campione del mondo in carica sfrutta la sfortuna e gli errori del team della rossa e in un colpo solo, dimezza lo svantaggio da Leclerc, nella classifica piloti.

Il Gran Premio dell’Emilia Romagna doveva essere una festa per la Ferrari, ma purtroppo si è trasformato in un mezzo incubo. Come ci si attendeva, la marea di tifosi della Rossa ha invaso gli spalti dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Max Verstappen
Max Verstappen (Instagram)

Tuttavia non ha avuto luogo ciò che i sostenitori del Cavallino Rampante speravano accadesse. Stiamo parlando ovviamente del sogno di una doppietta Ferrari, con Charles Leclerc e Carlos Sainz a tagliare il traguardo di fronte alla bandiera a scacchi e davanti a tutte le monoposto rivali. Infatti l’esito finale è stato ben diverso. Una doppietta, a ben vedere, c’è stata, ma da parte della Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez.

Per quanto riguarda le Ferrari, la corsa di Sainz è durata davvero poco. Complice la pioggia e soprattutto un lato destro della pista, che fino a venerdì aveva dato grandi soddisfazioni al club di Maranello, il ferrarista spagnolo si è trovato subito immischiato in un pericolosissimo trenino che poi, complice un contatto con la monoposto di Ricciardo e la conseguente uscita di pista in testacoda e sulla ghiaia,è risultato fatale. La corsa del pilota monegasco invece è arrivata fino in fondo ma un clamoroso errore di valutazione del talentino francese ha rovinato tutto a pochi giri dalla fine.

Leggi anche -> Il capitano è una furia per il risultato e si scaglia contro compagno!

Verstappen soddisfatto per la vittoria: “Doppietta meritata”

Charles in quel momento occupava la terza posizione e dopo aver montato gomme slick, per provare a prendere il bonus del giro più veloce, si era momentaneamente avvicinato a  Perez e spinto dal pubblico, è andato oltre i suoi limiti. Azzardo che lo ha portato, a causa di un cordolo ancora bagnato, a seguito della pioggia incessante che aveva accompagnato i primi giri di gara, la monoposto ha impattato contro un muro laterale, danneggiando l’alettone anteriore. Rientrato ai box e sostituita la parte rovinata, è ritornato in pista ma quel punto però, aveva già perso diverse posizioni.

Max Verstappen
Max Verstappen (Instagram)

Così il pilota rosso si è dovuto accontentare del sesto posto. Punti persi che consentono, a tutti gli effetti, a Max di tornare prepotentemente in corsa, per il titolo di campione del mondo (qualora per qualcuno non lo fosse mai stato-ndr). L’olandese con i punti conquistati a Imola, è salito così al secondo posto in classifica piloti a quota 59, riducendo come detto, lo svantaggio da Charles a sole 27 lunghezze.

Naturale la soddisfazione del campione del mondo in carica, che dopo il GP ha dichiarato. “Gara difficile e grande risultato ma già sabato avevamo dimostrato di essere sul pezzo. Oggi a complicare le cose sono state le condizioni meteo ma non ci hanno impedito di mettere a segno una doppietta meritata. Sono punti molto importanti per la nostra classifica. È stata insomma una gara difficile da gestire, sia nelle prime battute che nei pit stops ma lo abbiamo fatto al meglio“.