L’allenatore gli dà indicazioni: il calciatore impazzisce e reagisce così – VIDEO –

Incredibile quello che succede in Bundesliga: un allenatore dà indicazioni al suo giocatore, che reagisce prendendolo in giro davanti a tutti. Le immagini sono clamorose e hanno fatto il giro del mondo tramite i social.

Nel calcio italiano ne succedono di tutti i colori. Più volte abbiamo visto litigi, insulti, sfottò clamorosi. Questo non vuol dire però che in altri Paesi tutto vada sempre per il meglio. Basti pensare a quanto accaduto nella Bundesliga, in Germania, qualche tempo fa. Nel bel mezzo di una partita, un calciatore si è infatti reso protagonista di una clamorosa presa in giro al proprio allenatore mentre quest’ultimo gli stava dando delle indicazioni tattiche!

Allenatore del Colonia
Steffen Baumgart, allenatore del Colonia (© LaPresse)

L’episodio, a dir poco clamoroso, riguarda una delle squadre rivelazione del campionato tedesco in questa stagione, il Colonia. E si tratta di un siparietto davvero incredibile andato in scena qualche tempo fa, nel mese di novembre, quando il campionato era giovane ma già si vedevano tutte le qualità di una squadra che, dopo essersi salvata per il rotto della cuffia l’anno precedente, voleva lasciare tutti senza parole.

In pochi però avrebbero immaginato che, in preda a un’euforia forse anche eccessiva, un calciatore si permettesse, davanti alle telecamere e alle migliaia di persone sugli spalti, di prendere in giro in maniera plateale il proprio tecnico, rubandogli il cappello e lasciandosi andare a un balletto piuttosto imbarazzante!

Leggi anche -> Hennes, Il caprone di Colonia: il protagonista della Bundesliga

L’incredibile sfottò del giocatore al tecnico del Colonia

Protagonista di questa vicenda a dir poco curioso è stato Anthony Mbu Agogo Modeste, attaccante francese che a Colonia, la città del Carnevale, è più di un simbolo. Un centravanti prolifico, da oltre 160 gol in carriera, di cui oltre 70 con la maglia della squadra tedesca.

Modeste del Colonia
Modeste del Colonia

Protagonista assoluto di questa stagione, con 15 gol in Bundes, l’attaccante, subito dopo un gol all’Union Berlino in una partita dello scorso novembre, marcatura che è valsa il pareggio all’86esimo alla sua squadra, è impazzito di gioia e, correndo verso la panchina del tecnico Steffen Baumgart, gli ha rubato il cappello trasformandosi in un “peaky blinder”, e ha iniziato a ballare in maniera non proprio sobria, lasciando senza parole il tecnico!

Basta guardare il volto di Baumgart per comprendere quanto questo siparietto non gli sia particolarmente andato a genio. Non a caso, gli ha strappato di forza la coppola e lo ha rimandato in campo subito. Ma è stato un momento di tensione molto passeggero, perché tra i due il rapporto non si è minimamente incrinato e quel che è rimasto è stato solo un siparietto unico, destinato a rimanere a lungo nel cuore dei tifosi.