Il Real Madrid campione di Spagna non vuole perdere i pezzi, e quindi…

Il Real Madrid ha appena vinto il suo ennesimo titolo di campione di Spagna, demolendo ieri, con un secco 4 a 0, il malcapitato Espaniol, ma la sua dirigenza invece di festeggiare sta già lavorando per il futuro. Le Merengues hanno le idee molto chiare e hanno già scelto quale dovrà essere il futuro di uno dei loro campioni. Il fuoriclasse, dopo l’ennesima stagione da protagonista, si è guadagnato sul campo il rinnovo e non solo….

Si può dire di tutto sul Real Madrid di Florentino Perez, ma non che non sia un club capace di mostrare la propria gratitudine ai campioni che ne hanno fatto la storia. In questi giorni caldissimi in cui a Madrid si torna a festeggiare per la vittoria della Liga e si coltivano speranze e ambizioni per quanto riguarda l’accesso alla finale di Champions, nonostante la sconfitta con il Manchester City, è arrivata infatti la notizia che i tifosi aspettavano: uno dei fuoriclasse della squadra è pronto a firmare un importante rinnovo di contratto.

Benzema Modric Real Madrid
Benzema e Modric (ANSA)

Dopo una stagione così esaltante e con ancora una semifinale di ritorno di Champions da giocare, il popolo merengue non avrebbe certo salutato con indifferenza, nessuno dei propri campioni. Giocatori che sono stati protagonisti della décima di Ancelotti, dell’epopea di Zinedine Zidane e di praticamente tutti, i più grandi successi di questi ultimi dieci-quindici anni. Privarsi di calciatori simbolo, nonostante il possibile arrivo di altri fuoriclasse, sarebbe stato comunque un dolore. E anche per questo la società ha scelto di intervenire in questo momento importante, lasciando trapelare la notizia di uno dei rinnovi più attesi dai tifosi.

C’è infatti un giocatore amatissimo a Madrid che rimarrà un perno della squadra anche nella prossima stagione, fino al 2023, per poi ambire a sedersi, non in panchina, ma… dietro a una scrivania!

Leggi anche -> Il centrocampista del Real Madrid Toni Kroos non ci sta: “No,…

Modric e il Real insieme per sempre

Blanco para siempre“, ha titolato in questi giorni AS, uno dei più importanti quotidiani spagnoli, oltre che la testata più vicina, storicamente, ai fatti di casa Real. E il riferimento non è certo al cantante italiano protagonista al prossimo Eurovision. Luka Modric ha accettato il rinnovo di contratto offertogli dalla società madridista, e quindi continuerà ancora a giocare con la casacca delle merengue, con cui probabilmente chiuderà anche la sua carriera.

Modric esulta
Modric esulta (ANSA)

Manca solo l’ufficialità, ma ormai tutto sembra già deciso. Il fenomeno croato rimarrà alla corte di Carlo Ancelotti, dopo una stagione nuovamente da protagonista, fino al 2023, con un’opzione per un altro anno qualora decidesse ancora di prolungare la sua attività agonistica.

Potrebbe interessarti -> Champions, furia Real Madrid: la decisione del club lascia senza parole

Quindi, una volta terminata la carriera, per lui sarebbe già pronto un posto importante all’interno della dirigenza. Un segno evidente di quanto il Real sia grato a Modric per quanto fatto in questi dieci anni e più di carriera, dal 2012 a oggi. Un periodo lunghissimo in cui ha collezionato 31 gol e 70 assist in oltre 430 presenze.