La carrellata dei migliori “tiro a giro” degli ultimi anni? Eccola – VIDEO –

Il “tiro a giro” non è solo il marchio di fabbrica di Lorenzo Insigne: ecco una carrellata dei tiri a effetto più sorprendenti degli ultimi anni, con protagonisti tanti nomi di prestigio. Spoiler: non c’è il capitano del Napoli.

Grazie agli Europei il “tiro a giro”, o “tiraggiro”, non solo è entrato nella Treccani, ma è diventato anche un termine di uso comune al di là del mondo del calcio italiano. Merito di Lorenzo Insigne e del suo ormai celeberrimo gol al Belgio, ma anche dei tanti calciatori che nel corso degli anni sono riusciti a fare di questo colpo uno dei propri marchi di fabbrica.

Paulo Dybala Juventus
Paulo Dybala (© LaPresse)

Che sia d’interno o d’esterno, rasoterra o sotto il sette, un tiro a effetto riesce sempre a colpire gli spettatori, sia quelli presenti all’interno dello stadio che quelli seduti sul proprio divano di casa. Lo dimostrano non solo i tanti fan che continuano a postare e condividere le immagini di gol capolavoro come quello di Insigne, ma anche i tanti che si dedicano con passione alla ricerca di alcuni dei tiri a giro più sorprendenti della storia.

C’è ad esempio su Instagram un breve video, un reel, che in una carrellata mette in mostra tutti i tiri a giro più belli degli ultimi anni. Ce n’è davvero per tutti i gusti, gol presi da competizioni internazionali ma anche da campionati di minor prestigio. Con un solo grande assente: proprio Lorenzo Insigne!

Leggi anche -> Napoli, dietrofront su Ciro Mertens? Sta prendendo quota un possibile rinnovo…

Il video dei più bei gol “a giro”

Di destro o di sinistro, di interno o d’esterno, sono davvero tanti e tutti bellissimi i tiri a giro presenti in questa carrellata diventata virale sui social. Protagonisti anche alcuni grandi calciatori del nostro campionato, come Paulo Dybala o Stephan El Shaarawy, in partite di prestigio rimaste nel cuore di tanti tifosi. Ma non mancano anche vecchie conoscenze della Serie A.

Stephan El Shaarawy Roma
Stephan El Shaarawy (© LaPresse)

Si può infatti riconoscere Ronaldinho, un campione indimenticabile che ha regalato anche al nostro campionato alcune delle giocate più belle di sempre. E c’è anche Quaresma, il “trivela”. L’ex interista però, clamorosamente, in questo caso non ha segnato con il suo colpo tipico, bensì proprio con un classico “tiro a giro” alla Insigne.

Sono gol davvero belli, memorabili, incapaci di cancellarsi dalle nostre memorie. Anche se si tratta solo di una breve selezione, e ne mancano davvero moltissimi. Perché ognuno ha il suo tiro a giro preferito ed è anche giusto sia così.