GP Miami, Leclerc in pole! In casa Ferrari non accadeva da 3 anni

Charles Leclerc scatenato nelle qualifiche del GP di Miami. Poco fa i verdetti, i tifosi della Ferrari esultano: non succedeva da tre anni.

Un inizio di Mondiale di Formula 1 davvero ottimo per le Ferrari. Dopo aver disputato quattro Gran Premi, Charles Leclerc è riuscito a vincerne due. Si tratta del primo GP del Bahrein, il primo della stagione, che ha fatto segnare anche la doppietta del Cavallino Rampante insieme a Carlos Sainz.

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Instagram)

Poi un secondo posto per il pilota monegasco alle spalle del campione del mondo in carica, il rivale della Red Bull, Max Verstappen, nel GP dell’Arabia Saudita. Quindi una nuova vittoria per la Rossa di Leclerc nel GP d’Australia. Infine solo sesto posto per il fuoriclasse monegasco nel GP dell’Emilia Romagna a causa di un suo errore mentre tentava di superare Sergio Perez e conquistare così il secondo posto.

In questo weekend invece ci troviamo negli Stati Uniti per il GP di Miami. La partenza è prevista per la giornata di domani alle 21.30 ora italiana. Poco fa si sono disputate e concluse le qualifiche ufficiali. I verdetti sono stati molto positivi per le Ferrari.

Leggi anche -> Incredibile in Formula 1: Hamilton, insultato pesantemente prima del Gp di Miami

GP di Miami, Leclerc in pole position. Tutti i risultati

Infatti domani la prima fila sarà tutta colorata di rosso. Partirà in pole position Leclerc con accanto Sainz. La seconda fila invece sarà tutta occupata dalle Red Bull. Al terzo posto Verstappen con vicino Perez. Quindi Bottas, Hamilton, Gasly, Norris, Tsunoda e Stroll. La Ferrari torna in pole in America dopo sedici anni. Lì ci andò Michael Schumacher, a Indianapolis.

Charles Leclerc
Charles Leclerc (Instagram)

Le Rosse tornano in prima fila per la sessantaseiesima volta, la prima da Messico 2019 (Leclerc-Vettel). Dopo le qualifiche il pilota monegasco è stato intervistato.

Queste le sue parole. “I fan adorano questo mio risultato? Sì, i fan qua sono pazzeschi. È incredibile essere qui negli Stati Uniti e vedere quanto lo sport è cresciuto negli ultimi anni. Vedere così tanti tifosi sugli spalti ci motiva sicuramente. Tanti anche i tifosi della Ferrari. Quindi è fantastico. Nell’ultimo weekend ho fatto un errore in gara, ma oggi è andata bene. Partiamo dalla pole e dobbiamo completare l’opera domani“.