Mbappé diviso tra Real e PSG: spuntano offerte folli per convincerlo!

Il futuro di Kylian Mbappe si scrive in questi giorni: Real Madrid e Paris Saint Germain si contendono il fuoriclasse francese a suon di milioni. Spuntano offerte fuori da ogni logica per convincere l’attaccante.

I campionati stanno volgendo a termine. Il momento del calciomercato è ormai arrivato, e c’è da scrivere il futuro di alcuni dei più importanti campioni del momento. Su tutti, il fuoriclasse assoluto del Paris Saint-Germain: Kylian Mbappe. Da mesi ormai il campione francese è conteso tra il suo attuale club, che vorrebbe a tutti i costi arrivare a un oneroso rinnovo di contratto, e il Real Madrid, che avrebbe invece già da tempo strappato il sì del calciatore.

Mbappe PSG
Kylian Mbappé (ANSA)

Nonostante Kylian sembri da tempo propenso a tentare una nuova avventura in Spagna, Al-Khelaifi nutre ancora serie speranze di riuscire a convincere il proprio asso. A suon di milioni, ovviamente. Ma i soldi non mancano nemmeno al Real, e in queste ore sarebbero pervenute sul tavolo dell’entourage di Mbappé due proposte da capogiro per cercare di convincerlo una volta per tutte.

Il PSG vuole blindare a vita il suo gioiello, ed è disposto davvero a tutto per riuscire a strappare una fatidica firma. I Galacticos, dal canto loro, puntano proprio su Mbappé per tornare ad essere senza ombra di dubbio la squadra più forte del mondo. Ma quale sarà l’offerta più convincete per Kylian? Difficile dirlo, anche se dalla decisione di un altro grande campione potrebbe essere arrivato l’indizio definitivo.

Leggi anche -> Mbappe, offerta PSG da capogiro per convincerlo a restare: cifre mai…

Le offerte da capogiro per Kylian

Stando a quanto riportato da El Pais, il PSG avrebbe fatto una triplice proposta a Mbappé per strappare il suo sì. La prima sarebbe di un biennale a salire, con 80 milioni alla firma, 40 per il primo anno e 50 per il secondo. La seconda per un triennale, con 130 milioni alla firma e lo stesso trattamento economico per le tre stagioni (40-50-50). E poi l’ultima, la più mostruosa, quella che lo consacrerebbe come lo sportivo più ricco in attività: contratto a vita, da 40 milioni il primo anno, 50 il secondo e il terzo, 60 il quarto e negli anni a venire, in aggiunta al 100% dei diritti d’immagine e a 200 milioni alla firma. C’è solo un aggettivo per definire tutto questo: imbarazzante.

Real PSG Mbappe
Mbappé durante Real-PSG (ANSA)

Eppure, al momento sembra che a essere in vantaggio sia ancora il Real Madrid. Anche l’offerta delle merengue in effetti non è certo svantaggiosa. Florentino avrebbe messo sul piatto un accordo pluriennale da 40 milioni a stagione, con un bonus alla firma da 180 milioni di euro. Attenzione però: in quest’offerta i diritti d’immagine verrebbero trattenuti a metà dalla società. Si tratta quindi di una proposta leggermente “peggiore” rispetto a quella del PSG.

Potrebbe interessarti -> Mbappé sfida un altro campione ed è spettacolo: che numeri!

Insomma, in questi giorni Kylian dovrà sciogliere ogni dubbio sul suo futuro. Un indizio sembra però arrivare dalla scelta di un altro grande campione, Erling Haaland. Il norvegese ha infatti firmato con il Manchester City, nonostante sognasse un approdo al Real. Una decisione che sembra poter far ipotizzare una volontà dei galacticos di non impegnare ulteriori fondi per l’attaccante del Borussia quando c’è invece uno Mbappé da convincere. Se le cose stessero così, potrebbe voler dire che Kylian ha già assicurato a Perez di aver scelto il Real. Vedremo se tale ipotesi si rivelerà veritiera o meno.