Champions League, cambia tutto dal 2024/25: tutte le novità

La Champions League cambia la propria formula a partire dalla stagione 2024/25: tutte le novità per la Coppa dalle Grandi Orecchie.

Il comitato esecutivo della UEFA, riunitosi a Vienna, ha deliberato il cambio della formula della Champions League. Questa entrerà in vigore a partire dalla stagione 2024/25. Non ci saranno più trentadue squadre divise in otto gironi composti da quattro club ciascuno, ma un solo “campionato” da trentasei società.

Champions League
Champions League (Instagram)

Crescerà anche il numero di gare assicurate. In programma anche i playoff per accedere agli ottavi di finale. Vediamo quindi nel dettaglio tutte le novità previste. Ci si continuerà a qualificare alla massima competizione europea attraverso le classifiche dei campionati nazionali.

Uno tra i posti aggiuntivi disponibili verrà assegnato alla terza in classifica in campionato nella quinta federazione all’interno del ranking UEFA. Un altro posto verrà assegnato a una squadra campione del campionato facendo aumentare da quattro a cinque il numero delle società qualificate tramite il “Percorso Campioni“.

Leggi anche -> Inter, dopo la festa arriva la doccia gelata: il fuoriclasse rompe con il club

Champions League, le novità previste dalla nuova formula

Gli altri due posti finiranno alle federazioni che hanno conseguito il miglior risultato complessivo nella stagione precedente, vale a dire il numero di punti diviso per il numero formazioni che partecipano al torneo nazionale. Le due federazioni avranno un posto in più che andrà alla squadra che consegue la miglior posizione in campionato immediatamente dietro le posizioni che garantiscono la qualificazione in Champions League.

Champions League
Champions League (Instagram)

Come detto, si passerà da otto gironi a un unico campionato. Ogni formazione verrà sorteggiata con lo stesso numero di squadre avversarie. Dunque si passerà da sei partite (tre in casa e tre fuori) a otto (quattro in casa e quattro fuori) tutte contro squadre differenti. La UEFA ha affermato che “tutte le partite prima della finale si giocheranno a metà settimana, rispettando dunque il calendario delle competizioni nazionali di tutta Europa“.

Le prime otto squadre in classifica saranno qualificate direttamente agli ottavi di finale. Quelle posizionate dal nono al ventiquattresimo posto si giocheranno la qualificazione agli ottavi di finale disputando gli spareggi con partite di andata e ritorno. Le otto qualificate dai playoff giocheranno gli ottavi con le prime otto in classifica. Le formazioni dalla venticinquesima alla trentaseiesima posizione saranno eliminate.