Sapete com’è nato il marchio di una delle aziende sportive più importanti?

Scopriamo come è nato il marchio, di una delle più famose aziende di abbigliamento sportivo: tutto sulle origini dell’importante società tedesca.

Adidas è uno dei marchi più famosi al mondo di abbigliamento sportivo. Molti grandi atleti in tutto il mondo indossano scarpe (e non solo) che riportano il celebre logo a tre strisce oblique.

Adidas
Adidas (Foto Pixabay.com)

Al giorno d’oggi non solo grandi campioni, ma anche a livello dilettantistico e persone che decidono semplicemente di fare dell’attività sportiva scelgono spesso di indossare abbigliamento sportivo a marchio Adidas. La storia di questa prestigiosa azienda è molto lunga e ha ormai quasi cento anni.

Era il 1924 quando Adolf Dassler, detto Adi, figlio del calzolaio Christoph von Wilhelm Dassler, decise di seguire la strada intrapresa dal padre iniziando a produrre scarpe da ginnastica a Herzogenaurach, città tedesca che si trova in Baviera.

L’idea di Adolf era quella di creare dell’attrezzatura sportiva in grado di migliorare le prestazioni degli sportivi assicurando anche comodità nel corso della loro attività sportiva. Sempre nel corso del 1924, Dassler registrò insieme al fratello Rudolf Dassler la Gebrüder Dassler Schuhfabrik, vale a dire la Fabbrica di Scarpe Fratelli Dassler.

Leggi anche -> Dionisi rimette in riga Mourinho: che parole, quelle del tecnico emiliano…

Adidas, dalla separazione tra i fratelli Dassler alla fondazione della Puma

Quindi i due decisero di portare le scarpe che creavano alle Olimpiadi al fine di farle conoscere a tutto il mondo. Indossando le scarpe da loro create la mezzofondista tedesca Lina Radke conquistò la medaglia d’oro negli 800 metri piani alle Olimpiadi del 1928 ad Amsterdam.

Adidas
Adidas (Foto Pixabay.com)

Parimenti alle Olimpiadi del 1939 i fratelli Dassler convinsero Jesse Owens a indossare le loro scarpe con cui poi il fuoriclasse di atletica vinse ben quattro medaglie d’oro. A quel punto il successo delle loro scarpe crebbe a dismisura.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da IMC motivational (@imc_motivational)

A seguito della Seconda Guerra Mondiale però si crearono dei pesanti attriti fra i due fratelli. Così nel 1947 scelsero di separarsi creando due aziende diverse. Adolf fondò l’Adidas, Rudolf invece creò la Ruda, che poi nel 1948 cambiò il nome in Puma Schuhfabrik Rudolf Dassler, attualmente nota ora a tutti semplicemente come Puma.