Serie A 2021-2022: pronostici e consigli sul 38° turno, diretta tv e streaming

Serie A 2021-2022: i pronostici sulle gare della trentottesima giornata del campionato italiano.

La 38esima e ultima giornata della Serie A 2021/2022, prenderà il via stasera, con un l’interessante anticipo Torino-Roma, anticipato ad oggi per consentire ai giallorossi di arrivare alla finale di giovedì prossimo, con un adeguato riposo, ma raggiungerà il suo culmine nelle gare serali che si giocheranno domenica 22 maggio.

Nei posticipi dell’ultima giornata di campionato infatti, si assegnerà lo scudetto di quest’anno, che ormai da diverse settimane, è diventato un affare solo milanese. Super-favorito, dopo la vittoria dell’ultimo turno, è ovviamente il Milan di Pioli, padrone del suo destino e campione d’Italia, sul campo del Sassuolo anche in caso di pareggio, a prescindere da ciò che accadrà a San Siro. L’Inter di Inzaghi però non vuole mollare e, dopo aver conquistato un importante successo a Cagliari, proverà a far propria la pratica Sampdoria in casa per non avere ulteriori rimpianti al termine di un torneo che avrebbe dovuto vincere a mani basse, e che ha invece, di fatto, consegnato agli “odiati” cugini.

Serie A: la testa della classifica

Come abbiamo avuto modo di anticipare, il Milan è riuscito a conquistare una nuova importante vittoria, anche contro quello che avrebbe dovuto essere l’ultimo vero ostacolo nella corsa verso lo scudetto. Nel periodo più difficile della stagione, con un calendario che ha messo in fila squadre come Lazio, Fiorentina, Verona e Atalanta, i rossoneri sono riusciti a uscire sempre vittoriosi. In casa contro la Dea hanno addirittura dominando, passando per 2-0 e, di fatto, iniziando i festeggiamenti per il tricolore.

L’Inter, dal canto suo, ha fatto il suo dovere e, dopo aver vinto ai supplementari la Coppa Italia con la Juventus, ha inguaiato il Cagliari dell’amico Giulini, passando con il risultato di 3-1.

Pioli esulta con il Milan
Pioli esulta con il Milan (ANSA)

Cos’è successo nelle altre gare della 37esima giornata di Serie A 2021/2022

Vince e convince anche il Napoli di Spalletti nell’ultima gara al Maradona di Insigne. 3-0 netto che certifica la retrocessione del Genoa, e rete dal dischetto (dopo una ripetizione) per il capitano di Frattamaggiore. Strappa invece un prezioso pareggio allo Stadium la Lazio di Sarri, che certifica il ritorno in Europa League rovinando, in parte, la festa per Chiellini e Dybala.

Pareggio, molto più deludente, della Roma di Mourinho, che non riesce ad avere la meglio sul Venezia già retrocesso nonostante 60 minuti in superiorità numerica. La gara termina con una trentina di tiri verso lo specchio e ben quattro legni colpiti dagli uomini di Mourinho, ormai proiettato solo sulla finale di Tirana.

Se i giallorossi deludono, la Fiorentina di Italiano fa letteralmente ammattire i propri tifosi. A Genova, contro una Samp già salva, si fa infatti prendere a pallonate e alla fine esce sconfitta con un netto 4-1, mettendo a rischio anche la qualificazione alla prossima Conference League.

Perde il Verona in casa contro il Torino dell’ex Juric, mentre il Sassuolo torna alla vittoria superando per 3-1 il Bologna al Dall’Ara. Conquista sul campo l’aritmetica salvezza lo Spezia, che trionfa per 3-2 alla Dacia Arena di Udine. L’Empoli ferma invece la Salernitana, che sciupa un altro match point salvezza con un errore dal dischetto all’85esimo di Diego Perotti.

Serie A 2021/2022 diretta tv e streaming

Tutte le partite del campionato di Serie A in questa stagione sono visibili sui dispositivi mobili o in televisione attraverso l’app di DAZN. Tre gare a turno sono invece trasmesse anche da Sky. In questa trentottesima e ultima giornata si potranno vedere su entrambi i broadcast le sfide tra Atalanta e Empoli del sabato sera, tra Fiorentina e Juventus, sempre il sabato sera, e posticipo tra Venezia e Cagliari.

Delusione dei giocatori del Cagliari
Delusione dei giocatori del Cagliari (ANSA)

Serie A: le gare più importanti

Sassuolo-Milan: probabili formazioni e ultimissime

Il Milan di Pioli sta per vincere il più clamoroso degli scudetti, scucito peraltro dal petto dei rivali dell’Inter. Per riuscire nell’impresa servirà, al termine di un grandissimo campionato, strappare almeno un punto al Sassuolo di Dionisi. Una squadra che, però, a San Siro contro i rossoneri ha già vinto, e che di certo farà di tutto per ripetersi. Non mancheranno le insidie, dunque, ma la sensazione è che oggi il Milan sia quasi ingiocabile in Italia, spinto da un entusiasmo senza fine e da qualche colpo di fortuna, che di certo non guasta mai.

Ultime dai ritiri

Qualche ballottaggio, pochissimi indisponibili. Il Sassuolo chiude la sua stagione come meglio non potrebbe, con l’animo tranquillo e la volontà di salutare alcuni gioielli che potrebbero non tornare più al Mapei, se non da avversari, il prossimo anno. Tra questi, occhi puntati soprattutto su Berardi, secondo alcuni ormai certo di un passaggio proprio al Milan.

A parte Kjaer, a Pioli non mancherà invece praticamente nessuno. Tutti i rossoneri si dirigeranno, insieme, a Reggio Emilia, con un solo obiettivo: alzare la coppa di campioni d’Italia. Pochi i ballottaggi, sulla trequarti tra Messias e Saelemaekers e poi tra Krunic e Bennacer, ma una cosa è certa: chiunque giocherà, metterà anche l’anima in campo per riuscire a vincere.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Maxime Lopez; Berardi, Raspadori, Traoré; Scamacca.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Lukaku, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Messias, Kessié, Rafael Leao; Giroud.

Inter-Sampdoria: probabili formazioni e ultimissime

Speranze ridotte al lumicino per il club nerazzurro campione d’Italia in carica. Per vincere ha una sola opportunità: conquistare i tre punti contro la Sampdoria e sperare in una vittoria del Sassuolo con il Milan. Impossible is nothing, ma certo nel popolo nerazzurro non mancheranno i rimpianti per una stagione che è stata sì arricchita da una Supercoppa e una Coppa Italia, ma anche macchiata da uno scudetto buttato, sostanzialmente, dalla finestra.

Ultime dai ritiri

Non ci sono squalificati né indisponibili in casa nerazzurra, come capitato per quasi tutto l’anno. Inzaghi avrà a disposizione i suoi titolarissimi per cercare di salutare, comunque, il pubblico di San Siro con una grande prestazione, a prescindere da quel che sarà il risultato finale.

Dal canto suo, la Sampdoria non verrà però certo in gita a San Siro. Vero che a questo campionato Giampaolo non ha più nulla da chiedere, ma non vorrà fare la figura dello sparring partner. Non aspettiamoci grande turn over. Gli unici dubbi restano in difesa, dove Magnani sembra favorito su Yoshida.

Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, de Vrij, Skriniar; Perisic, Calhanoglu, Brozovic, Barella, Dumfries; Lautaro, Dzeko.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Magnani, Augello; Candreva, Rincon, Vieira, Thorsby; Sabiri; Caputo.

Serie A 2021-2022

Come è andato il 37° turno

Empoli – Salernitana: multigol trasferta 1-2 (1-2/2-2) 1-1

Udinese – Spezia: 12 e multigol 1-4 (1-2/2-1) 2-3

Verona – Torino: multigol 3-6 (3-2/2-2) 0-1

Roma – Venezia: 12 e multigol 1-4 (1-2/2-0) 1-1

Bologna – Sassuolo: multigol 3-6 (1-2/2-2) 1-3

Napoli – Genoa: 12 e multigol 1-4 (1-2/2-0) 3-0

Milan – Atalanta: multigol 2-5 (3-1/2-2) 2-0

Cagliari – Inter: X2 e multigol 1-4 (1-2/1-1) 1-3

Sampdoria – Fiorentina: X2 e multigol 1-4 (1-2/1-3) 4-1

Juventus – Lazio: multigol 2-5 (1-1/2-1) 2-2

Serie A

Serie A 2021-2022: i pronostici della trentottesima giornata

Il trentottesimo turno

Veniamo adesso alle partite che si disputeranno in questa trentottesima e ultima giornata di serie A 2021-2022 e analizziamole insieme, individuando i possibili pronostici. Ecco le partite che si giocheranno dal 20 al 22 maggio con i nostri consigli:

Torino – Roma: multigol 2-5 (2-1/1-2)

Genoa – Bologna: multigol 2-5 (2-1/1-2)

Fiorentina – Juventus: 1X e multigol 2-5 (2-1/1-2)

Atalanta – Empoli: multigol casa 2-4 (2-1/3-2)

Lazio – Verona: multigol 2-5 (1-2/2-2)

Spezia – Napoli: multigol 2-5 (2-2/2-3)

Inter – Sampdoria: multigol casa 2-4 (2-1/2-0)

Sassuolo – Milan: multigol 3-6 (2-2/1-2)

Venezia – Cagliari: X2 multigol 2-5 (2-1/1-2)

Salernitana – Udinese: X2 e multigol 2-5 (2-1/1-2)