Lazio: arriva finalmente il vice Immobile. Accordo già raggiunto

La Lazio dopo aver raggiunto l’Europa League è già attivissima sul mercato e sta per regalare a Sarri un primo grande colpo in vista della prossima stagione: vicinissimo al club biancoceleste un bomber con più di 50 gol in Serie A.

Idee chiare in casa Lazio. La prossima stagione, la seconda con alla guida Maurizio Sarri (salvo sorprese e ribaltoni delle ultime ore), dovrà permettere al club biancoceleste di tornare competitivo, se non per i primi due posti, almeno per un posto nella prossima Champions League. Lotito e Tare vogliono fare le cose per bene, e hanno finalmente scelto di rimediare alla gravosa assenza di un vice Immobile. In arrivo un grande regalo per Sarri: un attaccante da oltre 200 gol in carriera.

Sarri Lazio
Maurizio Sarri (ANSA)

In effetti, una delle più grandi problematiche della Lazio degli ultimi tempi, e soprattutto di questa stagione, è stata la mancanza di un attaccante che potesse far rifiatare, di tanto in tanto, Ciro il grande, per prevenire anche infortuni o problemi di altra natura. La partenza di Caicedo, che comunque aveva dato il suo contributo alla causa biancoceleste nelle ultime stagioni, non era stata infatti in alcun modo colmata.

Vero, qualcuno era pure arrivato. Ma Jovane Cabral è parso fin da subito troppo acerbo, e più volte, in mancanza di Immobile, Sarri ha preferito arrangiarsi inventando Pedro e Felipe Anderson come falsi nueve, nonostante le loro caratteristiche non siano adattissime per quel ruolo. L’anno prossimo però le cose cambieranno: il club ha individuato infatti il profilo ideale per far rifiatare Immobile, ed eventualmente anche per affiancarlo in determinate occasioni.

Leggi anche -> “Immobile meglio di Totti”: la dichiarazione riaccende il derby della Capitale

Lotito regala un nuovo bomber a Sarri: accordo vicinissimo

L’identikit richiesto dall’area tecnica per il perfetto sostituto di Immobile portava a un calciatore anche non eccessivamente costoso, ma in grado di ricoprire il ruolo di prima punta senza problemi, con un buon bagaglio di esperienza in Serie A alle spalle ma con un curriculum che potesse permettergli di accomodarsi non di rado in panchina, senza creare pressioni a Immobile, che resterà anche nei prossimi anni il titolare indiscusso dell’attacco biancoceleste. Un identikit che porta a un unico nome: un bomber da oltre 50 gol nel massimo campionato italiano.

Caputo contro la Lazio
Caputo contro la Lazio (ANSA)

Stiamo parlando di Francesco Caputo. Il Ciccio più amato dai fantallenatori di tutta Italia è ad un passo dalla sua prima esperienza in uno dei club più ambiziosi della nostra Serie A. Dopo essersi fatto le ossa tra Bari, Entella, Empoli, Sassuolo e Sampdoria nell’ultima stagione, il bomber di Altamura, in grado di mettere a segno in carriera 215 gol, è finalmente finito nel mirino di una big del nostro campionato.

Potrebbe interessarti -> Sarri e la Lazio alla resa dei conti: l’incontro con Lotito…

L’affare non è ancora chiuso, ma siamo ai dettagli. Secondo quanto riferito dal Secolo XIX, la Sampdoria vorrebbe incassare per l’attaccante non meno di 4 milioni di euro. L’offerta della Lazio, al momento, sarebbe invece di soli 1,5. La distanza dunque c’è, e non misera. Tuttavia, la sensazione di tutti è che, per circa 3 milioni, la trattativa possa essere conclusa. Per la gioia di tutte le parti in causa, Sarri compreso.