PSG: Mbappé ha deciso di restare, ma ora è lui che vuole partire…

Continua il terremoto in casa PSG: è finita la telenovela Mbappé, che ha deciso di rimanere a Parigi, ora un altro campione storico, mette seriamente in dubbio la sua permanenza. Le sue parole preoccupano i tifosi e aprono una nuova crepa nel progetto della società.

I petroldollari non fanno la felicità. Dopo anni di dominio in Francia e in Europa, grazie a campioni e fuoriclasse acquistati a suon di milioni, umiliando la concorrenza di tante altre grandi squadre del Vecchio Continente, il PSG starebbe vivendo un momento di involuzione, o solo presunta involuzione, del proprio progetto. Se l’allarme per l’addio di Mbappé, è ormai rientrato, con tanto di annuncio ufficiale sugli account social del club, a sorpresa si potrebbe aprire un altro clamoroso fronte di mercato, che potrebbe anche portare a un divorzio incredibile, da uno dei pilastri della squadra.

Mbappe, Icardi, Verratti
Mbappe, Icardi, Verratti (ANSA)

Messa così, sembra proprio che a Parigi ci sia un’aria di fuga imprevedibile e quasi immeritata. Se la situazione di Kylian era sotto i riflettori ormai da mesi, ed è rientrato a sorpresa, solo negli ultimi giorni, ora sono altre le partenze che sembrerebbero prendere corpo nelle ultime ore.

A partire da quella di Messi. Sappiamo che la Pulce non si è ambientata a Parigi, ma vederlo andar via dopo una sola stagione sarebbe un fallimento per tutti. C’è poi il caso Neymar, ormai in rotta con l’ambiente e in cerca di un nuovo ricco contratto, magari in Inghilterra. Senza considerare Di Maria, che sembra essere allettato dalla sfida juventina. A proposito di Italia, però, a sorprendere tutti è un altro grande campione del PSG, dal cuore azzurro, che ha aperto incredibilmente a un possibile futuro lontano da Parigi: Marco Verratti.

Potrebbe interessarti -> Rissa sfiorata al Psg: Mbappé colpisce Neymar ed è costretto a…

Verratti, dubbi sul futuro: manovra per il rinnovo o possibile addio?

Dal nulla, in questi giorni il centrocampista del PSG, uno dei senatori dello spogliatoio, essendo ormai nel club di Al-Khelaifi da oltre dieci anni, avrebbe messo in dubbio una sua permanenza nella squadra che lo ha consacrato a star internazionale. Non platealmente, e di certo senza puntare i piedi, ma facendo capire che non è detto che una sua permanenza non può assolutamente essere data per scontata.

Marco Verratti
Marco Verratti (ANSA)

Le sue parole rilasciate al Le Parisien sono piuttosto chiare: Sono in trattativa con la società. Non c’è troppo da dire, il club prende le decisioni e sa cosa vuole fare con me. Se e quando mi diranno che non vogliono rinnovare, allora magari mi trasferirò altrove“. Un pensiero lineare, che può nascondere una certa impazienza per un rinnovo che non arriva (la scadenza dell’attuale accordo è 2024) o semplicemente la presa di coscienza che il club potrebbe anche puntare su talenti più giovani.

Potrebbe interessarti -> lady Verratti è una bomba sexy! Con Jessica anche la neve…

Una cosa però sembra essere certa: dipendesse da Marco, non lascerebbe mai Parigi. La città gli è entrata nel cuore, così come il club, e non nasconde che, se un giorno dovesse andarsene, tornerebbe sicuramente a vivere qui a fine carriera e andrà allo stadio anche da semplice tifoso, perché il PSG è ormai il club del suo cuore. Chi lo avrebbe mai detto dieci anni fa…