La Juventus perde 20 milioni: la decisione del club lascia a bocca aperta…

Problemi in vista per la Juventus: per pianificare il prossimo mercato potrebbe dover fare a meno di 20 milioni di euro che avrebbe garantito uno dei tanti esuberi, in giro per l’Europa. Un club rivale ha scelto di non riscattare un calciatore…

Piccoli guai per la Juventus. Nel momento più delicato, quello in cui bisogna pianificare il prossimo mercato valutando al centesimo le entrate e le uscite, per non incappare in nuovi problemi economici, il club si trova a dover fronteggiare una perdita, più che probabile, di 20 milioni di euro. Uno dei tanti calciatori in prestito in questa stagione dovrebbe infatti rientrare alla base: il club in cui ha giocato avrebbe deciso di non riscattarlo.

Max Allegri, tecnico della Juventus
Max Allegri (ANSA)

Un grattacapo non da poco per Agnelli, Arrivabene, Allegri e tutti gli altri dirigenti che si stanno occupando del mercato bianconero. Con Di Maria in arrivo, allettato da un contratto da svariati milioni di euro, una trattativa ancora in corso, molto onerosa, con Pogba e il possibile acquisto a parametro zero anche di Ivan Perisic, i 20 milioni in più derivanti dalla cessione di un calciatore che attualmente non fa parte del progetto tecnico avrebbero certo fatto comodo.

Vero che il giocatore in questione è stato comunque protagonista di una buona stagione, ed è quindi possibile che possa avere offerte sul mercato anche da altre squadre. Resta però una gatta da pelare in un momento in cui, invece, il club vorrebbe avere ben chiaro il quadro di tutte le entrate e le uscite, per poter pianificare eventualmente un ultimo grande colpo in grado di infiammare la piazza.

Leggi anche -> Juventus: Allegri torna a far sognare i tifosi e punta forte…

Da esubero a sostituto di Chiellini? Le ipotesi sul difensore

A far saltare il banco è stata la stagione, non proprio positiva, di una delle competitor di quest’anno per la Juventus: l’Atalanta di Gasperini. La squadra nerazzurra, data ai nastri di partenza addirittura come possibile sorpresa per lo scudetto, non ha confermato il proprio posto in Champions, e dovrà obbligatoriamente contrarre le proprie spese nella prossima stagione.

Demiral Atalanta
Demiral (ANSA)

Per questo motivo la Dea avrebbe deciso di fare a meno nella prossima stagione di Demiral, perno della difesa del Gasp in questa stagione. Il riscatto è infatti fissato a 20 milioni più bonus, troppi in questo momento per la squadra orobica.

Potrebbe interessarti -> Svolta Juventus: dopo l’addio di Chiellini, arriva il rinnovo più atteso

C’è da dire che il difensore è stato comunque protagonista di un’annata non negativa, e chissà che da questa situazione non possa nascere alla fine una grande opportunità. La Juventus nella prossima stagione dovrà fare a meno di Chiellini. Che possa diventare proprio Demiral il suo sostituto in rosa, come prima riserva dietro Bonucci e de Ligt? Ovviamente si tratta solo di un’ipotesi, ma potrebbe rivelarsi la soluzione più adatta per venire incontro alle esigenze economiche di un periodo storico di magra.