Inter-Perisic, c’è la svolta: il croato sembra aver finalmente deciso cosa fare…

Juventus o Inter: finalmente Ivan Perisic sembra aver sciolto le riserve sul suo futuro, dopo una stagione vissuta da protagonista in nerazzurro nonostante il contratto in scadenza e una serie di incomprensioni.

Arrivano novità sul fronte Ivan Perisic, in questo momento il più caldo in casa Inter. Dopo la fine del campionato, concluso con la vittoria inutile con la Sampdoria e con qualche rimpianto per essersi visti scuciti lo scudetto dai cugini del Milan, Marotta e la dirigenza nerazzurra stanno lavorando per costruire una rosa competitiva anche nel prossimo anno, nella logica però ormai consueta del contenimento dei costi. Una logica cui non si può sottrarre nessuno, nemmeno un pilastro come Ivan Perisic.

Ivan Perisic
Ivan Perisic (ANSA)

Non è un segreto che anche quest’anno l’Inter potrebbe dover ricorrere a un grande sacrificio sul mercato per continuare ad assestare conti non propriamente tranquillizzanti. Anche per questo nessuno nel club ha intenzione di assicurare a Perisic un contratto faraonico.

Quando la trattativa sembrava però non essersi arenata, ma essere addirittura naufragata, con un rinnovo che era apparso davvero difficile, è arrivata la svolta meno ipotizzabile. L’ultimo incontro tra il club e l’entourage del calciatore croato, tra i grandi protagonisti delle ultime due stagioni, ha cambiato le carte in tavola. E, forse, stavolta in maniera definitiva.

Leggi anche -> Perisic, le parole di Marotta gelano i tifosi dell’Inter

L’Inter alza l’offerta: Ivan verso il rinnovo?

La situazione, fino a pochi giorni fa, sembrava chiara. Lo aveva confermato in maniera palese anche Marotta. L’Inter aveva avanzato una proposta di rinnovo a Perisic, senza però riuscire ad accontentare le sue richieste, piuttosto alte per un calciatore classe 1989. Anche per questo motivo il divorzio sembrava inevitabile, con la Juventus pronta ad approfittarne.

Perisic esulta dopo un gol
Perisic esulta dopo un gol (ANSA)

Certe storie, però, non possono terminare senza un estremo tentativo per appianare le divergenze. E così, subito dopo la fine del campionato, la dirigenza ha voluto incontrare il croato per tendergli ancora una volta la mano. L’offerta iniziale è stata, infatti, aumentata. Sul piatto ci sono adesso, come confermato dal Corriere dello Sport, 4,8 milioni più bonus facilmente raggiungibili che potrebbero portare il croato a un guadagno di 5,5 milioni a stagione, per due anni.

Potrebbe interessarti -> Inter, Perisic e lo sfogo per il mancato rinnovo: c’è una…

Durante l’incontro non c’è stata alcuna risposta definitiva da parte del croato, ma stando a quanto riferito da fonti vicine all’ambiente nerazzurro il calciatore avrebbe gradito lo sforzo della società. Al momento dunque la fumata è, se non bianca, quantomeno di un grigio molto chiaro. Entro pochi giorni dovrebbe arrivare l’ufficialità del rinnovo che sta maggiormente a cuore a Simone Inzaghi, per poter iniziare a pianificare la stagione della riscossa.