Chi è più forte tra Juve, Milan e Inter? Loro non hanno dubbi e dicono Juve

Il campionato si è appena concluso e lo ha vinto il Milan, ma malgrado le posizioni reali, conquistate sul campo, la Juve può comunque sorridere…

Il campionato di Serie A si è concluso con la vittoria del Milan, che ha conquistato il suo 19esimo scudetto davanti all’Inter e al Napoli: rispettivamente al secondo e al terzo posto in classifica. Per la Juventus un quarto posto dal sapore amaro. Seppur vero che è arrivato il piazzamento per la prossima Champions League, i bianconeri non hanno vinto nulla dopo 11 anni. Né scudetto, né coppa Italia o Supercoppa, come accaduto negli ultimi anni. Una stagione che si può definire di transizione, con il club bianconero che si prepara al rilancio in vista della prossima stagione.

juve
La Juventus stavolta batte il Milan: che risultato per il club bianconero (Ansa)

L’allenatore Massimiliano Allegri non ha nascosto che l’obiettivo è vincere il campionato. Intanto la Juventus si gode un altro positivo risultato, per certi versi inaspettato e di sicuro importante. Nonostante un’annata non esaltante, la Juve resta il miglior club italiano da un punto di vista molto particolare. La società del presidente Agnelli, in questo caso, è decisamente avanti sia al Milan che all’Inter. Si tratta del valore del “brand”, vale a dire del marchio.

Juve davanti a Milan e Inter in una speciale classifica

Il dato arriva dalla società di consulenza finanziaria globale “Brand Finance”, che ha comunicato il valore del marchio bianconero. Questo oggi vale ben 705 milioni, con un incremento del 25% negli ultimi tre anni. Andando a concretizzare, il marchio Juventus ha aumentato il suo valore di 140 milioni di euro. La società del presidente Agnelli si trova al settimo posto della classifica dei club più importanti e influenti al mondo. In questa particolare graduatoria, i bianconeri sono davanti (e non di poco) sia all’Inter che al Milan.

Andrea Agnelli Juventus
Andrea Agnelli (© LaPresse)

Il calcolo si fa prendendo in considerazione vari fattori. Tra questi le sponsorizzazioni, le attività con i partner, ma anche l’affluenza dei tifosi, il fair play e la qualità del club. Importante anche il valore di come viene “percepito” il club dagli appassionati di calcio di tutto il mondo. Per quanto riguarda il Milan, la sua posizione in questa classifica è al 17esimo posto, mentre l’Inter si trova al 14esimo.