De Laurentiis senza freni: il patron snobba la Conference League, ma poi…

De Laurentiis senza freni: nel giro di poche ore, prima snobba pesantemente la Conference League, etichettandola come una coppa “inutile”, poi fa i complimenti alla Roma per il trionfo di Tirana…

Se c’è un uomo che nel mondo del calcio fa e disfa a proprio piacimento, quello è Aurelio De Laurentiis. Il patron del Napoli è un personaggio unico, forse il più sui generis tra i presidenti rimasti nella nostra Serie A. Un uomo in grado di farsi odiare da tutti, nonostante risultati più che buoni, quasi miracolosi, ottenuti sotto la sua gestione, e che riesce a non mettere d’accordo nessuno, nemmeno se stesso. Basti pensare a cosa ha combinato nelle ultime ore parlando di un argomento a lui poco gradito: la Conference League.

De Laurentiis Palazzo Reale Napoli
De Laurentiis nel Palazzo Reale di Napoli (ANSA)

Intervenuto durante un meeting a Napoli, per celebrare i 130 anni del Mattino, uno dei più importanti quotidiani del Sud Italia, il numero uno azzurro si è espresso in merito alla finale di Conference League, che la Roma avrebbe disputato, da li a poco. Una competizione nata solo in questa stagione, e che a suo dire ha un solo vero obiettivo: garantire all’attuale esecutivo Uefa, i voti delle federazioni minori per poter rimanere al potere.

Un discorso che, in fin dei conti, ha una sua logica e che potrebbe in sostanza, anche essere condiviso. Non fosse che la forma ha un valore importante in certi casi, e che la competizione sportiva richiede sempre il perseguimento della vittoria, anche in un torneo di minor importanza, soprattutto se la squadra che la gioca, nella propria bacheca, di coppe europee riconosciute, non ne aveva proprio.

Leggi anche -> Napoli, De Laurentiis avvisa il suo campione e gli lancia un…

ADL si contraddice sulla Conference League

Per De Laurentiis, dunque, la Conference è una competizione inutile e il motivo è presto detto: l’Uefa investe quasi tutto il suo budget per la Champions League, immette qualcosa nell’Europa League e praticamente non lascia che le briciole alla Conference. “Competizione, quest’ultima, nata per accontentare squadre a destra e a sinistra e prendere voti. La realtà è questa“, sentenzia il patron azzurro, attirandosi ancora una volta le ire di tutti, e riuscendo addirittura a far trovare d’accordo tifosi del Napoli e della Roma.

Roma Conference League
La Roma alza la Conference League (ANSA)

Potrebbe interessarti -> Napoli, pronto un colpaccio per l’attacco. L’ ex Barcellona ha già…

A parziale rettifica di quanto detto precedentemente, ADL ha poi twittato, attraverso il profilo ufficiale del Napoli calcio la frase: Complimenti alla Roma per la vittoria della Conference League!. L’ennesima contraddizione di un presidente vulcanico e pieno di idee, ma spesso un po’ troppo diretto o magari semplicemente non sempre in grado di utilizzare un minimo di diplomazia nella frasi che dice. Strategie comunicative che spesso hanno di fatto spaccato completamente, il tifo partenopeo.