Colpo Lazio: manca solo l’ufficialità, ma il primo regalo per Sarri arriverà…

Stavolta si è sbloccato presto anche il mercato della Lazio: Tare ha regalato a Sarri il primo centrocampista. Il Ds biancoceleste, però, non ha nessuna intenzione di fermarsi e conta di chiudere presto anche per altri obiettivi importanti. Lotito intanto sogna lo scudetto e non lo nasconde…

In casa Lazio si respira un’aria nuova. Almeno così sembra. Sarà che la vittoria della Conference League e i conseguenti festeggiamenti della Roma giallorossa avranno punto nell’orgoglio il presidente Lotito, o che dopo tanti anni la voglia di vincere possa infine essere arrivata anche in un presidente accorto come il numero uno bianconceleste. Fatto sta che in questi giorni alla Lazio si sono seguiti due eventi importanti: prima il patron ha svelato apertamente di essere al lavoro per vincere lo scudetto, poi Tare ha piazzato il primo colpo di mercato. Ed è un colpo da maestro.

Lotito tifosi Lazio
Lotito (ANSA)

Dopo una stagione altalenante, ma comunque positiva, è evidente che il progetto Lazio va avanti con intenzioni molto serie. Il contratto di Sarri è ormai a un passo dal rinnovo, e dal tecnico di Figline si ripartirà per creare un ciclo il più possibile vincente. Per il momento non si profilano grandi cessioni. Certo, c’è da risolvere il caso Luis Alberto, ma per ora i tifosi sono alle prese con più sogni in entrata che paure in uscita.

Difficile che alla fine possa concretizzarsi l’arrivo di Dries Mertens, attaccante in uscita dal Napoli ma che per questioni economiche sembra fuori dai parametri della società di Lotito. Tuttavia, il primo colpo è già stato chiuso in reparto importante, il centrocampo, orfano di un Lucas Leiva pronto a tornare in Brasile. E proprio dal Brasile è arrivato il suo sostituto.

Leggi anche -> Lazio-Sarri: tutto fatto. Il tecnico toscano ha sciolto le riserve

Marcos Antonio è il primo colpo per Sarri

Brasiliano di origini, carta d’identità ancora molto verde (21 anni) e un’esperienza importante allo Shakhtar di De Zerbi, Marcos Antonio è il primo grande colpo per la Lazio di Sarri. Un palleggiatore di talento, adatto al gioco dell’ex tecnico del Napoli, arrivato a Roma per 10 milioni di euro e 2 milioni di ingaggio.

Marcos Antonio Shakhtar
Marcos Antonio allo Shakhtar (ANSA)

Un vero colpo da Champions per una squadra che la Champions non la giocherà il prossimo anno, ma che vuole fare di tutto per tornare subito competitiva per il quarto posto e forse anche per qualcosa in più.

Potrebbe interessarti -> Lazio: arriva finalmente il vice Immobile. Accordo già raggiunto

Non a caso, Tare sarebbe già al lavoro per raddoppiare a centrocampo, chiudendo per un altro colpo davvero di altissimo livello. Ilic, scuola Manchester City ma da un paio d’anni perno dell’Hellas Verona. Un calciatore che, sotto la guida di un maestro come Sarri, potrebbe esplodere definitivamente, e magari fare la differenza in quella che sta per profilarsi come la stagione dei sogni per il popolo biancoceleste, almeno nelle intenzioni.