Il campione esalta Ancelotti: “Ha una qualità che non avevo mai visto”

Il campione tedesco, neo aquisto del Real Madrid, in una intervista a Marca ha parlato del suo arrivo in Spagna elogiando l’allenatore Carlo Ancelotti. Le sue parole incensano il tecnico che ha vinto più di tutti nel mondo e descrivono la futura esperienza in Spagna del giocatore

Per il Real Madrid è stata una stagione esaltante. Dopo il ritorno di Carlo Ancelotti in panchina sono arrivati risultati entusiasmanti. La vittoria della Liga e soprattutto quella della Champions League. Non erano risultati scontati, visto che la squadra madrilena veniva da anni complicati, dove il tanto atteso ricambio generazionale aveva faticato a prendere corpo, e i risultati sono stati spesso altalenanti. Col ritorno di Ancelotti tutto è tornato in ordine, nel senso che “Carletto”, già vincitore della decima Champions delle merengues, la squadra è tornata a vincere.

ancelotti
Il campione esalta Ancelotti: “Ha una qualità che non avevo mai visto” (Ansa)

Forse non si è sempre visto un calcio spettacolare, ma quello che conta è la sostanza. Sono arrivati risultati straordinari e soprattutto la squadra ha ritrovato una sua identità e sicurezza. Brillano stelle come Benzema, Vinicius, Kroos e Modric, fresco di rinnovo. E chiaramente la squadra del presidente Florentino Perez non si vuole fermare. E’ già partita col piede sull’acceleratore la campagna acquisti del Real. Il primo innesto è arrivato a parametro zero. Si tratta dell’ex difensore della Roma Antonio Rudiger. Il tedesco campione del mondo lasciò l’Italia per andare al Chelsea, e lì ha completato il suo contratto. Lascerà i Blues in scadenza e si è già accordato con il Real Madrid.

Real Madrid, l’entusiasmo del nuovo acquisto Antonio Rudiger

Il tempo di completare gli iter burocratici e dal 1 luglio sarà a tutti gli effetti un giocatore a disposizione di Ancelotti. Il nuovo acquisto ha parlato della sua imminente esperienza in una intervista a “Marca”. “Nel calcio come nella vita si aprono nuovi capitoli e questo credo che sia il più grande della mia carriera – ha spiegato il calciatore, che non ha nascosto di aver ricevuto molte offerteho avuto molti colloqui con altre società, ma ad essere sincero consideravo solo Chelsea e Real Madrid. Quando mi ha chiamato il Real era settembre o forse ottobre, ed è stato incredibile”.

Antonio Rudiger
Antonio Rudiger (Instagram)

Un affare, quindi, pianificato da tempo. E cercarlo proprio lui, Carlo Ancelotti, col quale Rudiger non vede l’ora di iniziare a lavorare. “Tutti sanno chi è nel mondo del calcio – ha spiegato il difensoreè un tecnico top e lo ha dimostrato vincendo La Liga e la Champions League. Posso affermare tranquillamente che è un onore che un allenatore del suo calibro mi abbia voluto. Non si è mai visto un tecnico vincere così tanto”, ha concluso un entusiasta Rudiger, pronto alla sua nuova avventura in Spagna.