Juventus, altro che Di Maria: l’alternativa gioca in Italia

La Juventus attende una risposta definitiva dall’argentino: se fosse negativa, si busserebbe al Sassuolo. Ma i tifosi sono delusi perché erano convinti che il presidente Andrea Agnelli sarebbe riuscito a portare a Torino il fuoriclasse argentino

I tifosi della Juventus già sognavano il grande colpo. Angel Di Maria, “El Fideo”, talento argentino del Psg, lascerà i francesi a parametro zero. I sostenitori bianconeri sognano il suo ingaggio, soprattutto dopo l’incredibile prestazione contro l’Italia nella “Finalissima” giocata lo scorso 1 giugno. Un corteggiamento durato a lungo, ma che non sembra aver funzionato. L’esterno, infatti, non avrebbe risposto all’offerta della Juventus, confidando forse in soluzioni diverse (si parla del Barcellona).

juventus
Juventus, altro che Di Maria: l’alternativa gioca in Italia (Ansa)

Ed ecco perché, secondo Sport Mediaset, il club del presidente Agnelli non avrebbe più intenzione di aspettare il calciatore. L’ultima offerta sarebbe stata di 5.5 milioni a stagione più bonus per due anni, con un terzo di opzione. Il Fideo, invece, avrebbe chiesto 7 milioni per un solo anno. Anche se su quest’ultimo aspetto non c’è assoluta certezza. In ogni caso la Juventus non intende rilanciare e aspetta una risposta. Tuttavia, col passare del tempo si abbassa la fiducia. Evidentemente l’argentino si sta già guardando intorno alla ricerca di alternative.

Juventus, è pronta l’alternativa in caso di rifiuto di Di Maria

Anche per questo motivo c’è un calo progressivo di ottimismo, e quindi la dirigenza bianconera si starebbe guardando intorno alla ricerca di una alternativa. Il nome che circola è quello di un giocatore con caratteristiche simili a quelle di Di Maria. Si tratta dell’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi, che considera chiusa la sua carriera in neroverde e a 27 anni vorrebbe andare a giocare in una squadra più importante. Il Sassuolo spara alto, chiedendo una cifra di 30 milioni per poterlo lasciare andare.

Berardi festeggiato - foto LaPresse
Mimmo Berardi – foto LaPresse

Non sarà facile, ma come è risaputo, tra Sassuolo e Juventus i rapporti sono ottimi e non meraviglia pensare che si possa trovare facilmente una soluzione. Altra ipotesi porta a Zaniolo della Roma. Profilo più giovane e forse più intrigante, ma in questo caso il prezzo è molto più alto. I giallorossi vorrebbero tra i 40 e i 50 milioni, e sul centrocampista offensivo c’è anche l’interesse del Milan