Colpo Lione: ufficiale l’acquisto dell’attaccante cercato da mezza Europa

Con un comunicato ufficiale il Lione ha reso noto l’acquisto del top player. L’attaccante che era cercato da mezza Europa, ha firmato per cinque anni. 

Dopo cinque anni Alexandre Lacazette tornerà a giocare in Francia e più precisamente proprio nel club che lo aveva lanciato: l’Olympique Lione. A seguito di indiscrezioni che stavano circolando da alcuni giorni, è ora arrivato il comunicato ufficiale. Il club francese ha reso noto l’arrivo dell’attaccante con queste parole. “Benvenuto a casa“. Il giocatore ha firmato un contratto fino al 2025.

Olympique Lyonnais
Olympique Lyonnais (Instagram)

Nella nota della società transalpina si legge. “L’Olympique Lyonnais è molto orgoglioso e molto felice di annunciare il ritorno nel club del suo attaccante Alexandre Lacazette per le prossime tre stagioni. Al termine del contratto con il club inglese Arsenal, il nazionale francese ha firmato fino al 30 giugno 2025“.

Lacazette è tornato nella sua prima squadra. Difatti l’attaccante francese è cresciuto nel vivaio della compagine transalpina esordendo in Prima Squadra nel 2010.

Leggi anche -> Napoli, tutto fatto per il nuovo difensore: sarà lui l’erede di Koulibaly?

Lione, Lacazette torna al club francese: “Per amore del club ho accettato uno stipendio più basso”

Il giocatore ha giocato tra le fila del Lione sino 2017 disputando duecentotré partite e segnando cento gol. Quindi il suo approdo in Premier League nell’estate del 2017.

Olympique Lyonnais
Olympique Lyonnais (Instagram)

È stato allora che ha detto sì all’Arsenal firmando un contratto di quattro stagioni con i Gunners. Alla società transalpina andarono circa sessanta milioni di euro. Con la compagine londinese scese in campo centocinquantotto volte e mise a segno cinquantaquattro gol.

Come detto, cinque stagioni dopo ecco il ritorno di Lacazette tra le fila del Lione al termine del contratto con l’Arsenal in scadenza il prossimo 30 giugno.

Queste le sue dichiarazioni da parte del giocatore sulla sua decisione di fare ritorno al club transalpino. “Per amore del club ho accettato uno stipendio più basso. Questo progetto era la cosa più importante e sono contento di essere qua. Torno dopo aver guadagnato in esperienza, in leadership. Mi auguro che il mio ritorno aiuti tutta la squadra a ritrovare l’amore per il club. È emozionante tornare qui“.