Incredibile in Brasile: calciatore protesta con l’arbitro e succede il finimondo

Quello che è successo qualche giorno fa in Brasile ha dell’incredibile, ma purtroppo è successo davvero. Gli spettatori hanno assistito attoniti ad una scena mai vista su un campo di calcio…

L’ episodio è davvero incredibile… Sui campi di calcio, specie negli ultimi anni, capita spesso di assistere ad episodi di tensione con situazioni a volte anche inguardabili, ma che spesso sono dettate da episodi di tensione dovuti ad un eccesso di agonismo. Capita però che a volte, il nervosismo sfoghi solo in episodi che restano comunque solo sul campo, con l’arbitro che arriva sempre e comunque a sedare gli animi e far calmare tutti, anche con qualche cartellino.

polizia
Brasile, protesta con l’arbitro in campo: ma la situazione degenera (Ansa)

Interventi che come detto, servono anche a “rimettere” i calciatori che stanno esagerando, al loro posto e che quindi, alla fine dei conti, sono anche produttivi. Questo però non è accaduto qualche giorno fa in Brasile. Durante una partita del campionato di Serie D locale infatti, un calciatore del Real Noroeste, Vinicius Leandro, dopo essersi infuriato per la sconfitta della sua squadra contro il Nova Venecia a dato in escandescenza. Fin qui nulla di strano, comprese le proteste contro l’arbitro. Ad un tratto però, l’accanimento contro l’arbitro è diventato sempre più forte, fino a degenerare completamente. A far scaturire l’alterco sembrerebbe sia stato un rigore con conseguente espulsione del portiere del Real.

Brasile, le proteste contro l’arbitro degenerano in maniera incredibile

Prima che il rigore fosse battuto sono passati cinque minuti tra una protesta e l’altra. Ma non è finita qui, perché qualcosa è accaduto anche durante l’intervallo. Il presidente del Noroeste è sceso in campo al fischio finale del primo tempo. Vinicius ha fermato il suo dirigente, ma a fine partita è stato lui a scatenarsi contro l’arbitro. A quel punto la rissa sembrava dietro l’angolo e sono intervenute le forze dell’ordine.

polizia brasiliana
Polizia brasiliana (Instagram

L’arrivo della polizia avrebbe scatenato una reazione da parte del giocatore, che proprio per questo è stato fermato, immobilizzato e addirittura arrestato. Sembra incredibile, ma il difensore è uscito dal campo in manette, davanti a tutti, ed è stato fatto salire nell’auto della polizia con la divisa e le scarpette da gioco. Il calciatore è stato portato alla questura di Nova Venecia, dove dopo una testimonianza è stato rilasciato dopo qualche ora. Una vicenda davvero surreale.