“De Laurentiis, pensa a Dybala”: la rivelazione dell’ex Pallone d’Oro

L’ex Pallone d’Oro dà un consiglio a De Laurentiis per il calciomercato del Napoli. La sua idea è di pensare seriamente a ingaggiare Paulo Dybala della Juventus, prossimo allo svincolo a parametro zero

Paulo Dybala è a pochi giorni dallo svincolo dalla Juventus. Il 1 luglio sarà un calciatore libero (ma si può anche dire disoccupato) ma di fatto è come se lo fosse, visto che è libero di cercarsi una nuova squadra. Lo cerca l’Inter, ma al momento non c’è traccia della fumata bianca, e non è detto che l’argentino vada a Milano. Resta sul mercato, un affare a parametro zero, seppur con un ingaggio molto alto. E da campione a campione, è normale che un ex Pallone d’Oro non pensi che a uno come Dybala per rinforzare la squadra del cuore.

dybala
“De Laurentiis, pensa a Dybala”, il consiglio dell’ex Pallone d’Oro (Ansa)

Parliamo di Fabio Cannavaro, difensore napoletano campione del mondo 2006 con l’Italia, che proprio in azzurro ha iniziato la sua carriera da grande calciatore. E giustamente, l’ex difensore stimola il Napoli a fare il grande colpo. Cannavaro ha parlato al Corriere dello Sport, parlando proprio di Dybala. “Se fossi in De Laurentiis farei una proposta lui, sai che entusiasmo porterebbe?”. L’ex campione (che ha giocato anche con Juventus e Inter) ha parlato anche di Koulibaly. Oggi Cannavaro è allenatore, e vede i calciatori con un occhio diverso.

Cannavaro sponsorizza Dybala: “Napoli, prendilo e riporta l’entusiasmo”

Ovviamente per quelli del suo stesso ruolo ha una visione specifica: “Kalidou  è un pilastro di una formazione che negli ultimi anni ha sempre avuto la fortuna di poter fare affidamento su di lui. Se fossi nel presidente farei un sacrificio per tenerlo, per prolungare il contratto. Magari ha richieste di alto profilo che qualche altro club potrebbe accontentare, però è difficile trovare calciatori come lui in quel ruolo”.

Fabio Cannavaro
Fabio Cannavaro (Ansa)

“Chi ha un difensore così o magari un terzino sinistro forti deve tenerli stretti. C’è carenza in questo periodo. Un centrocampista o un attaccante si possono trovare sul mercato, con maggiore facilità”. Un passaggio lo fa anche su Mertens: “Ha dato tanto al Napoli, ma bisogna comprendere le sue pretese. Se sono quelle che ho sentito, allora forse no. Discorso differente da Koulibaly, o magari Di Lorenzo che è più giovane”.