L’ex Juventus, dopo una stagione eccellente, lascia l’Italia e se ne va all’estero

L’ex idolo dei tifosi della Juventus ha deciso: dopo un anno a dir poco eccellente, lascia la Serie A e se ne va all’estero… Lo aspetta l’Olimpique Marsiglia nella Ligue 1 francese.

L’ex centrocampista difensivo ed ex allenatore in seconda della Juventus, ha da poco concluso la sua ultima stagione in Serie A alla guida del Verona e pur avendolo fatto con ottimi risultati,  ha già deciso di cambiare aria. Lui è  un’ex idolo dei tifosi della Juventus, con un passato da difensore insuperabile e soprattutto un carattere da guerriero. Personaggio carismatico già quando era in campo, Igor Tudor è diventato poi un ottimo allenatore, che sta dimostrando al grande pubblico, il suo eccellente valore. In Italia dopo la discreta esperienza a Udine, è arrivata quest’anno quella estremamente gratificante a Verona, grazie alla quale, il tecnico croato, si è tolto tantissime soddisfazioni.

tudor
L’ex idolo della Juventus lascia la Serie A: va allenare all’estero (Ansa)

La stagione da incorniciare di Tudor

Tudor quest’anno ha tenuto stabilmente i gialloblu sopra la metà della classifica, affacciandosi spesso a ridosso delle prime. Per un periodo l’ex Juve è riuscito anche a far sognare i propri tifosi di poter ambire ad un piazzamento in Europa ma poi i reali valori tecnici delle squadre, hanno ristabilito le gerarchie e gli scaligeri sono tornati ad occupare un comunque onestissimo nono posto. Igor Tudor fa giocare bene le sue squadre e riesce a trasmettergli, tutto il suo carattere e la sua grande grinta. Visti i risultati acquisiti è lecito pensare che l’esperienza del croato nel capoluogo veneto, sarebbe potuta sicuramente continuare ancora a lungo o almeno non sarebbe terminata così presto se non fosse stato per un’offerta a cui Igor non poteva davvero rinunciare.

Tudor saluta la Serie A: l’ex difensore della Juventus allenerà il Marsiglia

Alla porta del croato infatti, è arrivato l’Olympique Marsiglia, un club dal passato glorioso che comunque lotta tutt’ora per i vertici della Ligue one. La squadra transalpina lo ha ingaggiato come nuovo allenatore e da ieri, l’ex difensore bianconero è ufficialmente il nuovo tecnico della squadra francese con un contratto triennale.

Tudor prende il posto dell’ex ct dell’Argentina, Jorge Sampaoli. “E’ un combattente, come ha dimostrato da allenatore e da calciatore in tutta la sua carriera – ha commentato il presidente della squadra di Ligue 1, Frank McCourt – con lui abbiamo trovato quello di cui avevamo bisogno, e sono molto felice di averlo accolto nel nostro club”.

Il sogno? …quello di tornare in A ad allenare la Juve…

Tudor inizia una nuova esperienza, aspettando il ritorno in Serie A: magari proprio alla Juventus. I supporters bianconeri hanno apprezzato il suo lavoro, e in tanti vorrebbero vederlo alla prova nella squadra in cui ha giocato, dimostrando sempre grande attaccamento alla maglia.

Olympique Marsiglia
Olympique Marsiglia (© LaPresse)

Intanto, a Marsiglia avrà la possibilità di misurarsi in un campionato difficile allenando una squadra con ambizioni europei. Sicuramente un salto di qualità che Tudor non si è voluto lasciar scappare. Tudor ha 44 anni e si è ritirato nel 2008, dopo aver concluso la sua carriera nello Hajduk Spalato (la squadra in cui ha esordito), mentre in Italia oltre la Juventus ha avuto un’esperienza al Siena.