Milan, arriva la decisione sul futuro di Ibrahimovic: i tifosi fremono

Il Milan ha finalmente preso la decisione sul futuro dell’attaccante Zlatan Ibrahimovic, attualmente fermo per un serio problema al ginocchio

Ha festeggiato lo scudetto con il Milan dopo un’annata tormentata: Zlatan Ibrahimovic è riuscito comunque a incidere con il suo carisma e la sua personalità, senza dimenticare il prezioso apporto nella prima parte della stagione. Un problema al ginocchio lo ha molto limitato, tenendolo di fatto fuori fino al termine del campionato. Poi la decisione di operarsi per rimettere l’arto a posto e provare a rilanciarsi per l’ennesima volta, nonostante vada ormai verso i 41 anni.

ibrahimovic
Milan, arriva la decisione sul futuro di Ibrahimovic: i tifosi fremono (Ansa)

Zlatan non ha affatto voglia di lasciare il calcio, e nonostante una prognosi molto severa (a giugno lo stop previsto è stato fissato in 7-8 mesi) ha assolutamente voglia di tornare in campo. Lo farà il prossimo anno, se non ci saranno intoppi. E sarà sicuramente con un ginocchio rimesso a nuovo e completamente efficiente. Resta l’incognita dell’età, ma il Milan non vuole mollare il suo campione, che quando tornò in rossonero promise lo scudetto, che poi è effettivamente arrivato.

Milan, Ibrahimovic rinnova: ecco la durata del nuovo contratto

Per questo motivo, la società ha preso atto della volontà del calciatore di continuare, e ha deciso di non abbandonarlo. Per questo motivo è arrivato l’accordo per l’ennesimo rinnovo di contratto: stavolta fino al 30 giugno del 2023. Il Milan aspetterà con pazienza il ritorno dell’attaccante (tra gennaio e febbraio) e intanto lo gratifica con un ingaggio da 1.5 milioni di parte fissa, più bonus legati a gol e assist. Un contratto di tutto rispetto per un calciatore 40enne e infortunato, anche se siamo ormai lontani dalle cifre astronomiche che percepiva un tempo.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Instagram)

“Spero di lavorare ancora con lui”, ha detto l’allenatore Stefano Pioli. Non resta ora che incrociare le dita e sperare che il ginocchio del campione possa guarire in fretta e lasciarlo libero da dolori e problemi. Pronto a dare un contributo nella seconda parte di stagione, con il Milan che lotterà sui tre fronti: campionato, Champions League e Coppa Italia. Nell’ultima stagione lo svedese ha totalizzato 27 presenze in tutte le competizioni, con 8 gol segnati in Serie A.