Mercato: il top player dice no al Lecce, ma le motivazioni sono poco credibili

E’ sfumato in dirittura d’arrivo, il colpo da teatro da parte del Lecce. La scelta del top player di fare dietrofront però, non convince del tutto…

La stagione 2021/22 per il Lecce è stata davvero memorabile. La squadra allenata dal tecnico Marco Baroni non solo ha conquistato la promozione, ma ha anche vinto il campionato di Serie B. La compagine salentina ha vinto il torneo cadetto concludendolo a quota settantuno punti, con due lunghezze di vantaggio sulla Cremonese, altra formazione promossa in Serie A.

Lecce
Lecce (Instagram)

Quindi, al termine dei playoff, è stato decretato il terzo club salito nel massimo campionato italiano, vale a dire il Monza. Tra poche settimane inizierà la stagione 2022/23. La prima partita in Serie A si preannuncia non facile per i giallorossi. Infatti questi ultimi giocheranno tra le mura amiche dello stadio Via del Mare contro l’Inter guidata dall’allenatore Simone Inzaghi.

Quest’ultima squadra ha concluso l’ultimo campionato al secondo posto in classifica lottando fino alla trentottesima giornata contro il Milan. Inoltre la compagine nerazzurra ha vinto due trofei.

Leggi anche -> Juventus: de Ligt va via per una cifra monstre, ma ora la difesa?

Lecce, sfuma il grande colpo: la decisione inattesa del giocatore

Si tratta della Supercoppa Italiana e della Coppa Italia, tutte e due vinte battendo la Juventus allenata dal tecnico Massimiliano Allegri.

Lecce
Lecce (Instagram)

La partita del massimo torneo italiano tra la squadra salentina e quella meneghina è in programma il prossimo sabato 13 agosto alle ore 20.45. La formazione giallorossa intende farsi trovare pronta a questo importante appuntamento. Così i dirigenti della società salentina si stanno muovendo nel corso di questa sessione estiva di calciomercato per rinforzare la rosa a disposizione di Baroni.

Tuttavia, secondo quanto riportato da SportMediaset, un importante giocatore non farà parte dell’organico pugliese. Si tratterebbe di Nikola Maksimovic. Difatti il difensore centrale 30enne di proprietà del Genoa, nonostante gli interessamenti da parte del Lecce, avrebbe deciso di fare ritorno in Serbia, alla Stella Rossa, dove aveva militato in passato.

Alla base della decisione del giocatore ci sarebbero dei motivi personali ma da quello che trapela sembrerebbe che l’improvviso dietrofront sarebbe motivato da un possibile interessamento da parte di un’altra squadra italiana, di rango superiore che avrebbe spinto il difensore a prendere tempo. Sarà davvero così?