Barcellona, Laporta non si nasconde più: “Vorrei che terminasse la carriera qui”

Il presidente del Barcellona getta la maschera e non nasconde più il suo desiderio più grande: Laporta vuole riportare a tutti i costi, il grande campione argentino in blaugrana

Questa volta non ci sono più dubbi, Il Barcellona sogna il grande ritorno, ed è proprio il presidente ad uscire allo scoperto, richiamando pubblicamente l’ex idolo del Camp Nou. Ancora una volta Joan Laporta sorprende i tifosi blaugrana con un annuncio inaspettato. Ha pubblicamente richiamato Leo Messi, che appena un anno fa ha lasciato il club dove è cresciuto e nel quale ha vinto tutto per approdare al Paris Saint Germain.

laporta
“Vorrei che terminasse la carriera con noi”: il presidente del Barcellona getta la maschera (Ansa)

Un addio molto doloroso, che ha lasciato un grande vuoto nel cuore dei sostenitori catalani. Anche lo stesso Messi non sembra quello di una volta, e il campionato vinto (nonostante la sua non sia stata una stagione particolarmente brillante) non può bastare. Ecco perché Laporta non ha nascosto il suo desiderio: quello di rivedere Messi al Barcellona. Non subito, ma solo tra un anno, quando nel 2023 (a giugno) terminerà il contratto dell’argentino con la squadra francese. La volontà di Laporta è che la Pulce torni a casa per finire la carriera nella squadra in cui ha giocato fin da bambino.

Barcellona, Laporta richiama Messi: “Vogliamo che torni da noi”

“La storia di Messi qui è finita per colpa dei nostri problemi economici, non per altre situazioni. Ci sentiamo in debito morale nei suoi confronti, per questo ci piacerebbe che lui termini qui la sua carriera e tornare ad essere applaudito in tutto il mondo come giocatore del Barcellona”. Parole che sono piaciute molto ai tifosi catalani, che da sempre spingono per un ritorno del loro idolo. Tuttavia, Laporta ha spiegato che il suo è un semplice desiderio, e non la definizione di una trattativa o di un progetto concreto:

Leo Messi PSG
Leo Messi (ANSA)

“La mia è soltanto un’aspirazione, non c’è molto altro da aggiungere. Mi sento corresponsabile di quanto accaduto un anno fa, ma penso che la fine di Messi al Barcellona sia solo provvisorio, e credo che renderemo reale questa nostra aspirazione”. Qualche giorno fa l’allenatore Xavi aveva escluso totalmente il ritorno di Messi: “E’ impossibile, perché ha un contratto con il Psg. Cosa succederà in futuro nessuno lo sa, ma lui adesso ha un accordo con un altro club”.