Juventus, Allegri sfida Vlahovic: che colpo del tecnico livornese – VIDEO –

Sfida a colpi da fuoriclasse tra Dusan Vlahovic e Massimiliano Allegri: il tecnico livornese, in una delle sue mitiche sfide, mette a segno un gol pazzesco e lascia senza parole l’attaccante serbo, che non riesce a trattenere una grassa risata.

Gli allenamenti, specialmente durante l’estate, servono anche a cementare il gruppo, a migliorare il feeling, sia tra giocatori che tra lo stesso tecnico e il calciatore. Per fare team building, può essere ad esempio utile giocare, ogni tanto, sfidarsi in contest più o meno complicati. In un video diventato virale sui social, ad esempio, Allegri ha lanciato un guanto di sfida a Dusan Vlahovic. L’obiettivo? Fare gol da calcio d’angolo. E ancora una volta l’allenatore ha dimostrato tutta la sua classe.

Max Allegri
Max Allegri (LaPresse)

In un momento di grande relax e di goliardia, probabilmente a fine allenamento, il tecnico e il suo giovane centravanti si sono sfidati dalla bandierina. Destro a giro contro mancino uncinato, un uno contro uno davvero spettacolare. A partire è stato Dusan, che probabilmente di calci d’angolo ne batterà pochi in stagione.

Il suo sinistro a girare prende una parabola alta e con la giusta potenza si va a insaccare sul secondo palo. Difficilmente con un portiere sarebbe entrata in rete, ma l’ex bomber della Fiorentina ha dimostrato ancora una volta di avere il piede caldo da qualunque posizione. E come ha risposto Max? Con la classe di un grande ex campione.

Leggi anche -> Juventus: il campione si fa male in allenamento e manda in…

Max destro a giro e palla in rete: che gol dell’allenatore bianconero

Fare meglio di Dusan, nell’occasione, non è stato per nulla semplice. Il tecnico livornese ha dovuto sfoggiare tutta la sua classe, tutta la sua qualità. Si è concentrato, si è tolto scarpe e calzini e per un momento è diventato nuovamente Max da Livorno, quel calciatore un po’ lento ma che, come mezzi tecnici e indolenza, non era secondo a nessuno.

Allegri e Vlahovic
Allegri e Vlahovic (LaPresse)

Rincorsa breve, sguardo al bersaglio e via. L’allenatore della Juventus ha lasciato partire un destro a giro, a colpito la palla tra l’interno e il piatto e la sfera ha assunto obiettivamente una traiettoria molto arcuata. Non si è però alzata molto, è rimasta rasoterra e rimbalzando, lemme lemme, si è infilata vicino al palo più lontano. Un gran colpo, ma forse un po’ debole per poter essere ripetuto in partita. E infatti la reazione di Vlahovic non lascia spazio a interpretazioni.

Insomma, nella sfida tra Dusan e Max forse la vittoria è andata proprio a Vlahovic. Ma il tecnico si è comunque difeso alla grande, prendendosi gli applausi di tutti i tifosi, vecchi e nuovi.