Mercato Napoli: Spalletti ora e’ davvero preoccupato

Manca ormai meno di una settimana all’inizio della nuova stagione e Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, non ha usato giri di parole per descrivere la situazione in cui si trovano attualmente gli azzurri…

Tra pochi giorni il Napoli scenderà in campo contro il Verona. La partita che si giocherà allo stadio Bentegodi contro la squadra scaligera sarà valida per la prima giornata del campionato di Serie A. Prima della gara prevista lunedì 15 agosto, la compagine azzurra ha disputato un match contro l’Espanyol.

SSC Napoli
SSC Napoli (Instagram)

Si è trattato di un’amichevole che si è conclusa a reti bianche. Nel corso dell’incontro contro gli spagnoli i partenopei hanno mostrato il talento di Kvaratshkelia, ma l’allenatore attende ancora dei giocatori per rinforzare la rosa a sua disposizione.

Leggi anche -> Clamoroso in Serie A: il capitano si rifiuta di giocare una gara ufficiale!

Napoli, il tecnico Spalletti è stato chiaro sulla squadra a sua disposizione

A tal proposito, il tecnico toscano Luciano Spalletti, al termine della partita contro la formazione catalana, non ha usato giri di parole. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky. “La squadra è incompleta, la società sa che va completata e sta lavorando per questo. Raspadori e portiere? Non dipende solo da me, ma aspetto fiducioso“.

SSC Napoli
SSC Napoli (Instagram)

Quindi l’allenatore degli azzurri ha aggiunto. “Il gruppo storico che ha permesso al Napoli di fare diversi campionato di alto livello non c’è più, per cui bisogna ritrovare quelle caratteristiche. Io sto lavorando con entusiasmo al ringiovanimento del progetto, ma sappiamo tutti che delle situazioni vanno messe a posto“.

Il tecnico invece è soddisfatto dell’arrivo del campione 21enne georgiano. “Kvaratshkelia me l’aspettavo così, abbiamo bisogno della sua capacità di saltare l’uomo e liberare spazi da attaccare per concludere in porta. In più si sacrifica molto e ha un carattere forte“.

Víctor Osimhen invece sembra avere qualche difficoltà a trovare la condizione. Su di lui Spalletti ha affermato. “Lui, come chi è rimasto, hanno caratteristiche importanti. Dobbiamo ritrovare mentalità e personalità forte per sfruttare ogni dettaglio per vincere. Dobbiamo essere una squadra che ha sempre voglia di vincere e dar battaglia“.