Mercato: la Juventus a sorpresa sta per cedere il suo top player e Allegri…

La Juventus a fronte di una campagna acquisti faraonica, fino a qui ha raccolto solo risultati deludenti nelle amichevoli precampionato…

La Juventus vuole tornare ad affermarsi e sia in serie A che in Europa e la campagna acquisti portata avanti finora e’ stato decisamente un segnale inequivocabile, che si stesse andando in questa direzione. L’arrivo di Pogba e Di Maria è stato di certo uno sforzo importante che ha trasmesso a tutto l’ambiente, la voglia di tornare a vincere.

Juventus: le cadute in amichevole hanno fatto scattare l’allarme

Quella che pero’ sembrava essere una comoda passerella fatta di amichevoli fino all’inizio del campionato si è trasformata in un calvario ricco di grandi preoccupazioni per i tifosi e la stessa dirigenza.

JuventusI bianconeri sembrano ancora una squadra incompleta.

Complice l’infortunio di Pogba che lo terrà lontano fino almeno a metà settembre, il ritardo di condizione di alcuni interpreti la Juventus ha faticato non poco a far vedere il suo reale valore durante il pre-campionato.

La sconfitta rimediata contro l’Atletico di Simeone ha fatto scattare molti campanelli d’allarme in casa Juventus che adesso deve ritornare sul mercato.

Ma per un Kostic che arriva qualcuno dovrà sacrificarsi per far quadrare il bilancio e quel sacrificato sembrerebbe Adrien Rabiot.

Adrien Rabiot Juventus
Adrien Rabiot Juventus

Il Francese ad un passo dall’addio

Il Centrocampista ex PSG malgrado piacci molto ad Allegri, non ha mai realmente convinto i tifosi. Malgrado Adrien abbia alternato prestazioni notevoli a momenti di totale sparizione, Allegri non avrebbe mai voluto cederlo ma le necessita’ di rientrare dei molti soldi spesi lo stanno spingendo verso lo United.

Juventus-United: per Rabiot la trattativa e’ in dirittura d’arrivo

Il Manchester infatti, sembra averlo scelto proprio per rinforzare il proprio centrocampo, che gia’ contro il Brighton è parso in grossa difficoltà (i Red Devils hanno perso per 2 a 1 all’Old Trafford la gara d’esordio in Premier) e molto probabilmente, Allegri dovra’ farsene una ragione.