Serie A, novità per gli arbitri: le parole di Rocchi tranquillizzano i tifosi

E’ partita la nuova stagione di Serie A e dopo le tante polemiche arbitrali dello scorso anno, il designatore Gianluca Rocchi, qualche giorno fa, ha provato a tranquillizzare i tifosi, avvertendoli che quest’anno le cose andranno diversamente…ma le prime avvisaglie non sono delle migliori!

La Serie A è ripartita e lo ha fatto da un gruppo di arbitri sempre più affiatato, esperto e pronto a mostrare la propria qualità. Questa almeno è la speranza di tutti i tifosi, in verità piuttosto diffidenti nei confronti di una classe arbitrale che lo scorso anno, nella prima stagione a guida Gianluca Rocchi, ne ha combinate di tutti i colori, scontentando tutte le grandi, compresi i campioni d’Italia del Milan, molto danneggiati almeno fino all’episodio contro lo Spezia.

Gianluca Rocchi designatore arbitri
Gianluca Rocchi designatore arbitri (LaPresse)

Quella 2022/23 sarà però una stagione diversa. Lo ha assicurato lo stesso Rocchi, che durante il ritiro degli arbitri a Sportilia ha avuto modo di constatare una grande novità rispetto agli altri anni. Per una volta non si tratta di qualcosa di regolamentare. Da quel punto di vista, qualche cambiamento c’è stato, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione, che quest’anno dovrebbe diventare più chiara e trasparente.

Da un altro punto di vista, però, Rocchi sembra avere una grandissima fiducia. Le sue sensazioni sono positive e per questo motivo ha voluto esporsi in maniera chiara con parole che hanno tranquillizzato i tifosi. O che perlomeno avevano per obiettivo la creazione di un clima di serenità che, con tutta probabilità, sarà destinato a cadere al primo grave errore.

Leggi anche -> Arbitri e Var, arriva la svolta: i dialoghi saranno resi pubblici

Rocchi ha provato a rasserenare tutti: quante novità

Mai come quest’anno gli arbitri si sono presentati ai nastri di partenza preparati. Lo ha assicurato il designatore Gianluca Rocchi, che ha voluto rassicurare gli addetti ai lavori confermando che c’è grande soddisfazione nei vertici AIA. Dopo le vacanze estive, gli arbitri sono infatti tornati al lavoro più pronti che mai, e non solo mentalmente. A quanto pare è proprio sul piano fisico che sembrano essersi dimostrati in perfetta forma.

arbitro Guida
arbitro Guida (LaPresse)

Si sono fatti trovare belli pronti, e asciutti, insomma nel peso forma”, ha confermato un Rocchi davvero sicuro di sé, in grado di mettere a tacere qualunque male lingua: “Li guardo e capisco di avere veramente grandi atleti tra le mani”.

Potrebbe interessarti -> Calcio e arbitri: cambiano ancora le regole della VAR

Parole che, però, non è che siano riuscite a rasserenare fino in fondo i tifosi di tutta Italia. Anche perché, lo stesso designatore arbitrale, ha definito la scorsa stagione calcistica “una delle migliori pagine arbitrali degli ultimi anni”. E, considerando la quantità di errori, anche molto gravi, che si sono avuti su vari campi e ai danni di moltissime squadre, tale affermazione è parsa quantomeno iperbolica, se non del tutto fuori luogo. Ma il passato è passato, e non resta che iniziare questa nuova stagione con il giusto grado di fiducia, consapevoli che le polemiche, comunque, non tarderanno ad arrivare.