I tifosi della Lazio accolgono quelli dell’Inter con uno striscione da applausi

Lazio e Inter sono due tifoserie gemellate ormai da diversi anni e anche venerdì sera lo hanno dimostrato a tutto il mondo. I tifosi laziali infatti, hanno accolto quelli interisti con uno striscione da applausi, ma poi le squadre in campo, si sono date battaglia fino al 90°…

Venersi sera allo stadio Olimpico di Roma, è andata in scena la sfida tra la Lazio e l’Inter, ovvero il primo big match stagionale, sia per la squadra allenata dal tecnico Maurizio Sarri che per la compagine guidata dall’allenatore Simone Inzaghi.

Lazio
Lazio (Instagram)

Nelle prime due giornate del campionato di Serie A i biancocelesti avevano ottenuto una vittoria, per 2-1 contro il Bologna, e un pareggio a reti bianche in casa del Torino. Due successi invece per i nerazzurri che avevano vinto in rimonta tra le mura amiche del Lecce per 1-2 e con un netto 3-0 a San Siro contro lo Spezia. Questo il ruolino di marcia delle due squadre prima del match valido per il terzo turno del massimo torneo italiano.

All’arrivo allo stadio meravigliosa accoglienza riservata dai tifosi della squadra capitolina nei confronti della compagine avversaria e dei suoi sostenitori. Il messaggio apparso sugli spalti recitava: “In questo mondo dove i valori perdono quota, il nostro gemellaggio va oltre ogni moda!“.

Leggi anche -> Serie A 2022-2023: pronostici e consigli sul 3° turno, diretta tv e streaming

Lazio-Inter, prestazione meravigliosa da parte dei biancocelesti

In campo però si è espresso molto agonismo da parte delle due squadre che hanno offerto molto spettacolo sia da parte biancoceleste che da quella nerazzurra.

Lazio
Lazio (Instagram)

Nel corso della prima frazione di gioco ad andare in vantaggio è stata la formazione laziale grazie al gol segnato da Felipe Anderson su assist di Milinkovic Savic al 40′. Nel corso del secondo tempo reazione da parte dell’undici meneghino che trovano la rete del pareggio con Lautaro Martinez che ha sfruttato un pallone vagante in area per battere Provedel al 51′.

È più tardi che però arrivano i gol che hanno deciso il match. Tutti e due sono stati di marca biancoceleste. Il primo lo ha siglato al 75′ Luis Alberto con una forte conclusione molto spettacolare che è finita all’incrocio dei pali superando l’incolpevole Handanovic. Quindi il secondo, quello che di fatto ha chiuso la sfida, messo a segno all’86’ da Pedro che, rientrando sul destro da dentro l’area di rigore, ha battuto il portiere nerazzurro con una conclusione sul secondo palo.