Roma: Mourinho svela a tutti cosa ha detto a Dybala dopo la doppietta

Che la Roma quest’anno sia tra le squadre che possono giocarsi lo scudetto, non c’è dubbio, ma ora dopo che i giallorossi hanno già incamerato 10 punti,anche i tifosi hanno iniziato a crederci davvero e in più quest’anno, c’è la Joya… José Mourinho, in cuor suo sa che tutto è possibile e si coccola l’argentino che può dargli quella spinta in più, nei momenti decisivi…

In casa Roma è un momento magico; A partire dalla conquista della prima edizione della Conference League, la squadra giallorossa sembra non volersi fermare più e l’inizio di campionato sembra confermarlo a chiare lettere.

Roma
Roma (Instagram)

La sensazione è che il trofeo europeo conquistato sia solo il primo di altri che potrebbero arrivare in futuro, magari già in questa stagione. In questo senso, l’inizio di questo campionato di Serie A lascia ben sperare i tifosi della compagine capitolinache sembra esser partita decisamente con il piede giusto.

Dopo le prime quattro giornate il ruolino di marcia della formazione allenata dal tecnico José Mourinho è di tre vittorie e di un pareggio. Si tratta di risultati molto importanti, che hanno portato i giallorossi al primo posto in classifica insieme all’Atalanta, guidata dall’allenatore Gian Piero Gasperini, a quota dieci punti.

Leggi anche -> Paulo Dybala fa sognare la Roma, ma Batigol era un’altra cosa…

Roma, il retroscena rivelato da Mourinho su Dybala

Insomma, in questo momento diversi sostenitori della squadra romanista stanno sognando lo scudetto, che manca dalla bacheca della società giallorossa dalla stagione 2000/01. Troppo presto però in casa Roma per pensare al massimo titolo nazionale, prima si deve pensare alla sfida contro l’Udinese. Nella giornata di domenica 4 settembre i giallorossi dovranno scendere in campo in trasferta contro i friulani, partita valida per il quinto turno di campionato.

Roma
Roma (Instagram)

In quello precedente invece i capitolini contro il Monza hanno fornito una bella prestazione, così come Paulo Dybala. Il nuovo arrivato è stato autore di due dei tre gol segnati ai brianzoli, sconfitti per 3-0. Al termine del match il tecnico portoghese ha rivelato un retroscena sull’attaccante argentino dichiarando. “Dybala? L’anno scorso contro la Juve all’Olimpico, quando lui è stato sostituito gli avevo detto ‘sei bravo, ragazzo’, oggi gli ho detto lo stesso e ci siamo fatti un sorriso“.

Quindi a DAZN l’allenatore della compagine giallorossa ha aggiunto. “Qualche volta c’è il talento che aiuta una squadra, ma è isolato della squadra. In questo caso Paulo è con noi. È un grande talento e gioca con e per la squadra. Anche in fase difensiva, che sappiamo che non è nato per farla. Quando è uscito mi dice ‘un po’ di più e faccio il terzo’ e io gli ho detto ‘fallo con l’Udinese, non oggi’. È un Paulo che cresce e per noi è fantastico“.