Derby di Milano, le tifoserie hanno dato spettacolo: che show

Il derby di Milano è uno spettacolo anche sugli spalti. Gli striscioni prima del match tra Milan e Inter sono stati all’insegna degli sfottò più originali

Uno spettacolo nello spettacolo. Il fascino del derby è anche questo. Prima della partita e della sfida in campo tra i giocatori, c’è quella sugli spalti. E’ stato così anche per il derby di Milano di sabato, una sfida che è iniziata molto prima del fischio iniziale dell’arbitro. Brividi sui spalti di un “Meazza” gremito, con i settori dello stadio che hanno mostrato delle coreografie molto evocative. Chiaramente, il fine dei tifosi è doppio: da un lato si sostiene e si celebra il blasone della propria squadra, dall’altro c’è immancabile il “classico” sfottò da derby. E’ questo ciò che rende queste partite divertenti da seguire anche sugli spalti, ossia le immancabili prese  in giro tra i tifosi.

derby
Il derby di Milano è uno spettacolo anche sugli spalti (Ansa)

E’ quello che hanno fatto i sostenitori del Milan, che questa volta hanno puntato sul “piangere” rinfacciato ai cugini nerazzurri. Nel mirino, in particolare, l’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi, che ormai si è costruito (anche grazie a un tam tam sui social ormai continuo) la fama di allenatore “piangina”, ossia che si lamenta e che sembra trovare sempre scuse diverse (e talvolta originali) alle sconfitte o le scarse prestazioni della sua squadra. Va detto che si tratta di uno sfottò tra tifosi e che Inzaghi è che queste valutazioni sono ovviamente ironiche.

Che spettacolo a San Siro con gli striscioni dei tifosi per il derby

I tifosi rossoneri hanno calato un enorme striscione che ha coperto tutta la curva: da un lato un tifoso rossonero con tanto di maglia del Milan in posa orgogliosa, dall’altro uno nerazzurro che fa il gesto di piangere coprendosi gli occhi. “Io campione, tu piangina”, hanno ricordato i tifosi rossoneri, orgogliosi dello scudetto vinto e che hanno punto Inzaghi. Da parte dei supporters rossoneri anche uno striscione che puntava proprio al tecnico nerazzurro: “Filippo Inzaghi figlio unico”, alludendo al grande affetto dei pubblico rossonero per Pippo Inzaghi, tra i migliori attaccanti della storia del club.

derby
(Ansa)

E ovviamente non poteva mancare la replica dei sostenitori nerazzurri: hanno ricordato Giacinto Facchetti: “Ci sono giorni in cui essere interista è facile, altri in cui è doveroso, e giorni in cui esserlo è un onore”. Poi un altra enorme coreografia, con la rappresentazione de “Il bacio” del pittore Francesco Hayez, e poi la scritta “Io amo solo te” dedicata all’Inter. E agli annali passa anche la vittoria del Milan, con l’Inter che dovrà rifarsi nel match di ritorno.