Calciomercato, Zaniolo gela tutti: “Succede ogni volta”

Nicolò Zaniolo è un calciatore dalle indubbie qualità tecniche, e suo malgrado è stato protagonista del calciomercato anche nella scorsa estate. Il trequartista ha spiegato la sua versione dei fatti su quanto è successo e le sue dichiarazioni hanno davvero lasciato senza parole…

Nicolò Zaniolo non può essere un calciatore come gli altri, di certo non per la Roma. Arrivato nella Capitale nell’affare Radja Nainggolan con l’Inter, ha subito conquistato il cuore dei tifosi giallorossi a suon di dribbling, serpentine e gol.

Zaniolo scommesse.online 16092022
Nicolò Zaniolo (Ansa Foto)

Poi gli infortuni ossessivi, troppi, gravissimi e le ginocchia scricchiolanti che l’hanno costretto ai box per tanti mesi. Ora è tornato Zaniolo, con più massa muscolare, forse un po’ meno agilità, ma tanto talento ancora inespresso nelle gambe. Talento che fa rima con destino, quello che l’ha portato a firmare il gol decisivo per la vittoria della Conference League per la Roma, nonostante la stagione non fosse stata splendida agli ordini di José Mourinho. Poi l’estate, calda e ballerina, del calciomercato. Le voci, fin da giugno, lo volevano alla Juventus, e quando poi i bianconeri hanno virato su altri calciatori, anche all’estero: Chelsea, Tottenham e non solo.

Zaniolo cuore di Roma: il trequartista allontana le voci di calciomercato

Almeno questa storia, però, ha riservato un lieto fine per i tifosi del club giallorosso. Sì, perché alla fine Zaniolo è rimasto a casa, nell’affollata, caotica e romantica Roma, sperando che sia la stagione giusta per consacrarsi definitivamente. E, chissà, con un rinnovo di contratto in cantiere per Tiago Pinto. A distanze di alcune frenetiche settimane, il trequartista è tornato a parlare di quello che sarebbe potuto essere il suo futuro e non è stato, declassando le notizie di calciomercato uscite sulla stampa.

Prima della partita di Europa League contro l’Helsinki, vinta poi dai giallorossi per 3 a 0 infatti, durante la conferenza stampa pre-gara, il talento a precisa domanda sul suo mancato trasferimento, ha risposto: “Ormai sono abituato alle voci di calciomercato. Ogni anno devo lasciare la Roma, ogni anno sono ancora qui. È più un film che si fa la stampa“. Porta chiusa ai rumors e testa tutta sul campo con un Paulo Dybala in più di fianco per provare di nuovo a vincere. Magari, ancora con la sua firma ben impressa.