Clamoroso, l’arbitro si confessa nel post gara: “Si, ho sbagliato”

Ha commesso un errore che potrebbe costargli caro e sarebbe stato proprio lui ad ammetterlo: l’arbitro si è autoaccusato nel dopo la gara…

La notizia su un arbitro, riportata domenica scorsa da un noto quotidiano nazionale, avrebbe davvero pochi precedenti. Errare è umano ed anche gli arbitri di massima serie di errori ne fanno, e li commettono anche oggi che a supportarli c’è il VAR, eppure quello che è avvenuto sabato scorso di precedenti ne ha pochi. Forse per il malcostume italiano di pensare sempre male, gli arbitri in Italia, malgrado siano considerati dalla critica, tra i migliori in assoluto, sono da sempre bersagliatissimi. Proprio per questo motivo, la maggior parte di loro, faticano ad imporre il proprio carisma e quando lo fanno, rischiano di incappare in gaffe clamorose, come quella in cui è incappato l’arbitro, protagonista di questa singolare storia? Ecco cosa è successo…

Arbitro avrebbe ammesso il proprio errore nel post gara

L’arbitro avrebbe detto di aver sbagliato (scommesse.online)Sabato scorso, un direttore di gara della Serie A italiana, dopo aver arbitrato una partita della nostra massima serie, avrebbe ammesso di aver preso una decisione sbagliata durante il match. Match tra l’altro importantissimo, perchè considerato come la gara di cartello della giornata. Il tutto sarebbe avvenuto quando il direttore di gara si trovava ancora nel ventre dello stadio, mentre si apprestava ad abbandonare l’impianto. Si sa però che ad oggi i direttori di gara non sono tenuti a rilasciare dichiarazioni dopo le gare e la notizia, malgrado sia stata comunque riportata dal quotidiano, rimane sempre da verificare.

Gol annullato dal var: l’arbitro si accusa

A riportarle la suddetta indiscrezione è stato Il Messaggero. Come ripetiamo al riguardo, non c’è nessuna dichiarazione ufficiale, ma stando a quanto si legge nell’articolo, sembrerebbe che l’arbitro della sezione di Como, Andrea Colombo, avrebbe parlato di un suo errore per quanto riguarda la rete annullata al nuovo centrocampista laziale, Mattéo Guendouzi e confidandosi con un altro suo collaboratore avrebbe detto: “ho sbagliato” 

Napoli-Lazio: la frase dell’arbitro lascia senza parole

Durante Napoli-Lazio infatti, i biancocelesti si sono visti annullare ben due reti ma mentre nel primo caso, l’off-side di Mattia Zaccagni appariva abbastanza netto, quello segnato dall’ex Arsenal annullato dopo un richiamo al VAR, appariva decisamente molto più dubbio. Inizialmente infatti il gol era stato dato per buono, poi Colombo dopo essere richiamato dal suo collaboratore esterno e aver rivisto le immagini dell’episodio, si è convinto ad annullare la rete. Vediamo ora insieme, cosa è successo realmente e se davvero l’arbitro ha commesso un errore…

Guendouzi, esordio ancora più amaro
Gol regolare annullato a Matteo Guendouzi? (scommesse.online)

Il gol di Guendouzi sarebbe stato regolarissimo se l’azione però non fosse sta viziata prima da un fuorigioco ininfluente. Dalle immagini infatti, si nota che il primo lancio effettuato da Luis Alberto, ovvero quello indirizzato verso Zaccagni, poi intercettato da Di Lorenzo, vede l’esterno laziale leggermente in fuorigioco. Il fuorigioco appare ininfluente ma l’intervento del terzino azzurro, che entra in scivolata proprio al fine di impedire che il pallone finisca tra i piedi dello stesso Zaccagni, lo rende influente.

Fuorigioco passivo o attivo?

Da regolamento il fuorigioco di Zaccagni poteva essere anche considerato ininfluente e per molti addetti ai lavori, quella del ‘Maradona’ è stata una chiamata al limite; sta di fatto che come detto, secondo Il Messaggero, Colombo non solo avrebbe sbagliato ma avrebbe anche ammesso di averlo fatto in prima persona, seppur mentre era lontano dalle telecamere. E’ probabile ora che, l’AIA prenda posizione su quanto accaduto e non è escluso che prenda provvedimenti al riguardo…

Impostazioni privacy